Erectus 1122 punti

Correnti d'aria

A causa della rotazione della terra i venti occidentali e quelli orientali spirano in maniera opposta: nell’emisfero boreale in inverno i venti occidentali spirano da ovest e in estate da est. I venti orientali nell’emisfero australe in estate spirano da est in inverno spirano da ovest.
Le correnti d’aria ad alte quote condizionano il clima sulla terra. L’ozono è un gas presente nell’atmosfera è velenoso ma utile perché ci protegge dalle radiazioni solari.


Storia delle variazioni climatiche

Il clima è in continua evoluzione, nella prima fase dell’era quaternaria la terra ebbe 4 glaciazioni, l’ultima si concluse 11000 anni fa poi si passò gradualmente a un’epoca più calda e fra il 2000 e il 1500 a.C. si raggiunsero condizioni climatiche simili alle attuali: si alternarono periodi più caldi e altri più freddi. Fra il 1400 e il 1300 a.C. e fra il 1400 e l’800 d.C. ci furono periodi di raffreddamento poi un aumento delle temperature fino il 1200 d.C., fra il 1200 e il 1350 ci fù un nuovo raffreddamento. Nel 1590 iniziò la piccola età glaciale e finì nel 1850. Fra il 1850 e il 1900 inizia una nuova fase climatica caratterizzata da un aumento della temperatura media.

Hai bisogno di aiuto in Geografia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email