gaiabox di gaiabox
Ominide 3551 punti

Nel momento in cui due corpi sono posti in contatto tra loro, il corpo avente agitazione termica maggiore, quindi più caldo, trasmette energia all'altro, ovviamente più freddo. Trascorso un certo periodo di tempo entrambi i corpi raggiungono una condizione di stato, chiamata equilibrio termico, ovvero le molecole di entrambi hanno la stessa energia cinetica. All'equilibrio termico i due corpi hanno la stessa temperatura.

Temperatura, definizione operativa

La temperatura di un oggetto è la grandezza fisica che si misura con un termometro, quando questo raggiunge l'equilibrio termico con l'oggetto.

La scala centigrada

Ogni tipo di termometro rileva variazioni di una particolare proprietà termometrica, quindi di una delle grandezze dipendenti dalla temperatura. All'interno dei termometri, aventi liquido, la proprietà termometrica è indicata dall'altezza raggiunta dal liquido lungo la lunghezza del tubicino. Inoltre per misurare la temperatura è necessario tarare lo strumento utilizzato, ovvero è necessario creare una scala che associ a ogni valore della proprietà termodinamica un preciso valore della temperatura.

Nella scala Celsius, o Scala Centigrada, si assegna i valori 0*C alla temperatura del ghiaccio fondente alla pressione di 1atm, mentre a 100*C alla temperatura di ebollizione dell'acqua, sempre alla pressione di 1atm.

Hai bisogno di aiuto in Termodinamica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email