Ominide 476 punti

Forze meccaniche

Sistemi di riferimento accelerati e forze fittizie

Nell’equazione F = MA l’accelerazione deve essere misurata in un sistema di riferimento inerziale ma a volte il riferimento in cui si analizza il moto non è inerziale .In questi casi bisogna prendere in considerazione le forze fittizie che non dipendono dall’interazione fra i corpi ma sono solo effetto dell’accelerazione del sistema di riferimento e sono sempre proporzionali alle masse dei corpi
Forze tra superfici
Attrito radente
Quando due superfici sono a contatto ,fra di esse di origina una forza,detta attrito radente, che è parallela alle superfici e ne ostacola il moto relativo

Origine dell’attrito
Anche le superfici apparentemente lisce presentato al microscopio rilievi e rugosità e, venendo in contatto fra loro, creano e si dissolvono legami ,che danno luogo a una forza attrattiva tra le superfici e per ogni spostamento questa forza cambia direzione .In questo modo si crea un componente della forza che è parallelo allo spostamento ma di verso opposto .La risultante di questi componenti è la forza d’attrito attrito statico
La forza di attrito statico Fs ,fra due superfici ferme e premute l’una contro l’altra con una forza normale ha :
• direzione parallela alle superfici
• verso opposto alla forza che tende a far slittare le superfici
• intensità che varia da 0N al valore massimo
Esempio: quando cerchiamo di spostare un vocabolario con una piccola forza il vocabolario sta fermo . Aumentando la forza esso rimarrà lo stesso fermo perché come è aumentata la forza l’attrito aumenta pure . la forza d’attrito può crescere fino a una valore massimo ma quando l’intensità della forza supera questo valore il vocabolario si muove
Attrito dinamico
La forza di attrito dinamico fra due superfici in moto relativo e premute l’una contro l’altra con una forza normale ha :
• direzione parallela alle superfici
• verso opposto alla velocità del moto relativo
• intensità
Esempio : un oggetto lanciato su un piano si ferma per l’azione dell’attrito dinamico che si origina fra le superfici ,e per mantenere la velocità dell’oggetto bisogna esercitare su di esso una forza uguale e contraria all’attrito dinamico.

Hai bisogno di aiuto in Meccanica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email