Ominide 4103 punti

Per quali motivi Montaigne segue lo scetticismo?

Montaigne osserva che la scienza non poggia su un fondamento sicuramente valido, perché le sue conclusioni derivano da presupposti considerati veri, ma non dimostrati: tutta la costruzione perciò è fondata sulla sabbia. Infatti, i sensi possono ingannare l'uomo ed occorre quindi una facoltà superiore, la ragione, che giudichi e dimostri vera l'attività sensibile; la ragione, a sua volta, ha bisogno di essere convalidata da un'altra ragione, e questa da un'altra ancora, all'infinito..
Inoltre anche la vita pratica non può trovare un sicuro orientamento ed una guida certa perché i principi della morale cambiano nelle diverse epoche e sono diversi nei singoli paesi. Di conseguenza l'uomo non può comunicare con la vera e genuina realtà di cui ha solo una opinione soggettiva, oscura e mutevole.

Scrive Montaigne ne "I saggi": "Noi non abbiamo comunicazione con l'essere perché l'intera natura umana è sempre in mezzo tra la nascita e la morte e non attinge di sé che un'apparenza oscura ed umbratile, un'incerta e debole opinione. E se per caso il nostro pensiero si ostina ad affermare il suo essere, sarà come stringere l'acqua nel pugno: più serrerà e stringerà ciò che di sua natura sfugge da tutte le parti, più perderà quel che voleva stringere e tenere."

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email