Il filosofo John Locke crede nell'esistenza di un ordine naturale dell'umanità, ma a differenza di Hobbes ( realtà di passioni egoistiche ), si tratta di una condizione di uguaglianza e libertà.
Occorre proteggere questi valori e tal fine sono necessarie tre condizioni:
L'esistenza di leggi che stabiliscano il confine tra il bene e il male;
l'attività i giudici per applicare le leggi;
una forza coercitiva in grado di far rispettare le sentenze dei giudici.

Per realizzare queste condizioni, gli uomini devono volontariamente unirsi in società con altri, stringendo un patto condiviso e mirato al bene comune.
Come fondamento della società civile è dunque necessario il consenso degli individui, affidandosi alle decisioni della maggioranza.
Lo Stato è quindi il frutto del contratto sociale e legittimato dal libero consenso degli individui e il suo ruolo fondamentale è quello di tutelare i diritti civili.
Secondo Locke, la forma di Stato in grado di promuovere e tutelare al meglio i diritti civili è la monarchia costituzionale, ovvero quella forma istituzionale dello Stato moderno europeo, in cui il sovrano giura fedeltà a un documento programmatico ( Costituzione ), impegnandosi a rispettare i fondamentali diritti civili dei sudditi.

In questo periodo si sviluppò il liberalismo politico, corrente di pensiero e di azioni che, assegnando precisi limiti al potere statale, si impegnava per il progressivo riconoscimento a tutti i cittadini dei DIRITTI CIVILI, che rittene una necessaria ed equilibrata distribuzione dei 3 poteri fondamentali:
Legislativo, potere di fare le leggi; (Parlamento)
Esecutivo, potere di amministrare lo Stato; (Governo)
Giudiziario, potere di applicare la giustizia; (Magistratura)
I diversi poteri vanno affidati a organi reciprocamente indipendenti secondo il principio della separazione dei poteri che costituisce un requisito classico sia del liberalismo sia delle odierne democrazie.
Diritto di resistenza: nel caso in cui i governanti usino i loro poteri in modo dispotico, diritto agli uomini di reagire.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email