Ominide 4467 punti

Idee complesse

Il collegamento e la combinazione delle impressioni e delle idee (semplici) danno origine alle idee complesse che costituiscono il contenuto del pensiero umano. Tra le idee complesse le più importanti sono quelle di relazione ( le idee di somiglianza, di contrasto, di spazio, di tempo, di causa ed effetto) e di sostanza ( materiale e spirituale), a cui la mente umana attribuisce validità oggettiva.
Il filosofo Hume, nel corso della sua speculazione filosofica, si chiede se esse siano veramente degne di fede e in questa domanda è implicita la critica alla conoscenza. Conducendo la propria analisi, egli ricorda che le idee sono copie delle impressioni e che perciò occorre esaminare se le idee sono copie delle impressioni e che perciò occorre esaminare se le idee complesse derivino interamente dalle impressioni o se invece, almeno in parte, siano costruzione arbitraria dell'uomo.
L'indagine, secondo Hume, dimostra che esse sono prodotto inconsapevole del soggetto e che pertanto non hanno validità oggettiva perché non sono corrispondenti con l'esperienza; ma, nello stesso tempo, chiarisce in quale modo sorga l’illusione umana. Così Hume afferma la soggettività dello spazio e del tempo, della causa e dell’effetto e della sostanza materiale e spirituale.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità