Eliminato 201 punti

Feuerbach

Ludwig Andreas Feuerbach è stato un filosofo tedesco tra i più influenti critici della religione.
• Capovolge la posizione di Hegel: Hegel muove la Ragione e la natura è inadeguata mentre Feuerbach muove il modo naturale ed osserva che è il pensiero ad essere inadeguato alla realtà perché non coglie la concretezza dell’oggetto.
• L’interesse maggiore è rivolto all’uomo considerato per quello che è.
• Uomo considerato non astrattamente ma nella sua realtà completa, costituito da corpo e psiche. Se il corpo funziona bene l’uomo ha buoni pensieri.
• L’uomo per necessità naturale non può vivere isolato. Per essere morale e per raggiungere la verità deve vivere con gli altri uomini.
• Dio non esiste, è una creazione fantastica dell’uomo che si sente limitato nelle sue capacità e deluso nelle sue speranze immagina ciò che vorrebbe essere .

• L’uomo considera come vera questa immagine e la adora identificandola come Dio, ma in realtà adorano loro stessi.
• L’unica e vera realtà è la natura sensibile da cui deriva il pensiero. Mentre per Hegel la realtà è manifestazione della Ragione.
• Materialista.
• “Reale è materiale”.
• Tutto è corporeità dinamica, il divenire non è meccanico ma dialettico.
• L’uomo soddisfa i suoi bisogni materiali si sente realizzato.
• L’uomo determina la religiosità
• La coscienza è il rilevatore di ciò che accade fuori dall’uomo.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email