Ominide 11 punti

Destra e Sinistra hegeliana

In seguito alla morte del filosofo, i suoi numerosi discepoli continuarono a ispirare la cultura filosofica , nonostante le sempre più marcate divisioni tra i " vecchi hegeliani"( una generazione nata prima del 1800, più anziana, composta per la maggior parte dagli editori delle opere del filosofo) e i " giuovani( la generazione più giovane, composta da coloro che erano nati dopo il 1800). I discepoli si suddivisero così in:
- destra hegeliana, con una posizione conservatrice, che dava giustificazione razionale delle credenze religiose. I maggiori esponenti furono: Göschel,Conradi e Gabler
- sinistra hegeliana, con una posizione rivoluzionaria e una inconciliabilità del dogma religioso con la verità speculativa. I maggiori esponenti furono: Strauss, Ruge, Bach e Feuerbach.
Nacquero fra queste due fazioni due problemi principali

- Il primo di argomento politico, riguardante lo stato, il quale secondo Hegel rappresenta l' ultima voce della triade ed il valore più alto dell' eticità. Domanda: può lo stato considerarsi un ente perfetto e immutabile?
Per la destra esso può essere perfetto e immutabile e immodificabile perchè è la forma più alta, razionale che dovrebbe fungere da modello( in quanto immutabile). La sinistra, al contrario, concepisce la filosofia come un movimento dove il risultato è assolutizzato, ma se assolutizziamo il risultato il movimento si ferma ( contraddizione).
I lsecondo di carattere religioso.Domanda: può la religione essere compatibile alla religione cristiana.
La destra ammette che esso è compatibile, mentre per la sinistra il Dio della religione è immanente, non si può realizzare con i processi storici, ed è un entità non una persona.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email