Ominide 4103 punti

Che cosa sono i corsi ed i ricorsi storici?

I corsi ed i ricorsi storici rappresentano il cammino dell'umanità che passa dal senso alla fantasia ed alla ragione e poi, corrompendosi, ricade in basso, nello stato selvaggio, per riprendere di nuovo il processo ascensivo ed iniziare il ricorso della civiltà. Vico trova chiaro ed evidente questo processo dei corsi e dei ricorsi particolarmente nella storia dei Greci e soprattutto dei Romani. All'età primitiva ed oscura successe l'età eroica ( Omero; i re latini) e quindi l'età umana (la filosofia classica greca; la distruzione di Cartagine e l'egemonia di Roma): poi la corruzione, la decadenza e le invasioni barbariche. Nel ricorso un altro analogo ciclo: l'età barbarica dell'alto medioevo fu seguita dall'età eroica dei comuni (Dante) ed in seguito dall'età umana della ragione e delle scienze, contemporanea e Vico.
I corsi ed i ricorsi costituiscono la storia ideale eterna, che i svolge di tempo in tempo, uguale e diversa simultaneamente, per cui si può parlare non di movimento circolare che si ripete su se stesso, bensì di moto ascensionale a spirale che, mentre si ripiega su se stesso, si dilata e si allarga verso orizzonti più alti.

Infatti, ogni ricorso comprende in sé il corso precedente e lo supera perché ne è completamento e sviluppo e quindi presenta qualcosa di nuovo e di diverso.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email