pser di pser
Ominide 5819 punti

Differenze tra Cartesio e Spinoza

Il punto di distacco tra la filosofia cartesiana e Spinoza è facilmente riscontrabile nel fatto che per quest’ultimo la filosofia si doveva occupare della conoscenza della sostanza: questo che era lo scopo della filosofia secondo Spinoza ci fa anche comprendere come tale parola sia stata in precedenza utilizzata, soprattutto nella filosofia antica, per indicare la metafisica, ciò che va oltre la natura. A tal proposito si può benissimo istaurare un confronto tra Cartesio e Spinoza: mentre per il primo il cuore della filosofia era l’uomo come pensiero e la filosofia si identificava con la gnoseologia, per Spinoza lo scopo della filosofia era la conoscenza della sostanza ed essa si identificava con la metafisica. Già però Cartesio aveva parlato della sostanza arrivando ad identificarne due, la res cogitans, propria dell’uomo, e la res extensa, propria di tutti gli altri corpi: tutto secondo Cartesio si poteva ricondurre a questi due tipi di realtà e sostanze. Spinoza però contesta a Cartesio il fatto che prima di attribuire il nome di sostanza alla res cogitans e alla res extensa, bisogna identificare con chiarezza la sostanza, la res, che non è nient’altro, secondo la definizione classica, di ciò che esiste di per sé e che non ha bisogno di altro per esistere.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email