pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti

Sistema delle scienze in Spencer


In sintonia con l'ordinamento positivistico delle scienze, Spencer conferì a tutte uno statuto epistemologico similare; pertanto, estese le metodiche, allora in auge con Lamarck e Darwin, della biologia, alla sociologia e alla psicologia; e ne applicò alcune integrazioni all'etica, alla politica e alla cosmologia, di modo che ogni aspetto del mondo naturale e sociale rientrasse nell'ottica evoluzionistica, come in una scienza unica. Per esempio, in tema di biologia, egli affermò che l'evoluzione delle specie e la sopravvivenza degl'individui meglio adattatisi all'ambiente, sono manifestazioni della legge dell'evoluzione (precisamente, della superiorità di ciò che è eterogeneo); infatti, più un organismo ha funzioni differenziate, maggiori probabilità ha di sopravvivere; infatti, se si verifica un cambiamento improvviso di condizioni ambientali, l'organismo più articolato ha le migliori possibilità di riadattarsi, e dunque di sopravvivere. La classificazione delle scienze, in Spencer, comprende: astrogenia, geogenia, evoluzione fisica degli aggregati viventi, evoluzione psichica degli aggregati organici superiori; seguono le scienze che studiano l'evoluzione «superorganica»; questa comprende tutti i processi e i prodotti che implicano azioni coordinate di molti individui, le quali per- vengono a risultati superiori, in estensione ed in complessità, a quelli conseguibili mediante azioni individuali (sociologia, economia, politica).
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017