pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti

Realismo critico


Secondo Peirce è plausibile ritenere che là specie umana, nella sua evoluzione mentale, realizzi incrementi reali di oggettività (« realismo critico ») nella direzione di una, mai conseguibile, conoscenza perfetta della essenza delle cose (glassy essence). E il processo semiotico che produce la regolarità logica, stratificando e consolidando le soluzioni verificate come pragmaticamente produttive. La verità reale (« thirthness ») risulta dal pensiero, attraverso il « progresso dei significati »; per tale caratteristica della propria genesi, la « necessità » mai è compiuta pienamente (non ha, dunque, la caratteristica della « necessità », come invece ha la logica che si avvale del principio di identità). Tuttavia, poiché il progresso del pensiero (« train of thought ») non è arbitrario, bensì sancito dalla « necessità sociale », ogni tappa di tale incremento, rappresenta un grado effettivamente più avanzato di oggettività. La spiegazione di tale obbiettività, in termini pragmatistici, sta in ciò: il successo cui una possibilità perviene (cioè, il fatto di venire all'essere, in alternativa ad altre che non pervengono all'attuazione) è la piova della sua efficacia pratica; questa ha una ricaduta sulla possibilità stessa. rinforzandola. Un esempio di ciò si ricava dai fenomeni psicologici (per es., il successo gratifica e rinforza la memoria) o dai fenomeni fisici (di retroazione - rinforzo, « feed-back positivo »), o dai processi biologici (di selezione-rinforzo, in cui il successo di una variazione accresce la possibilità di permanenza della variazione stessa). Leggiamo in Come rendere chiare le nostre idee: « L'opinione su cui è destinato che, da ultimo, si trovino d'accordo tutti coloro che la indagano, è ciò che intendo per verità; è l'oggetto rappresentato in questa opinione è la realtà ».
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove