Genius 5605 punti

Il manifesto del partito comunista - Marx e Engels

Il Manifesto del Partito Comunista venne scritto nel 1848 a Bruxelles da Marx ed Engels. Il "Manifesto" fu molto importante nell'egemonia dei gruppi socialisti europei. Venne tradotto in tutte le lingue europee e si diffuse in tutta Europa. Ebbe una grandissima influenza e fu determinante per la sorte della classe operaia. Si può suddividere in tre parti. La prima parte consiste nell’esaltazione della borghesia, che è stata responsabile della trasformazione della vita dell’uomo. La borghesia nella storia dell’uomo è stata la classe sommamente rivoluzionaria. La seconda parte è incentrata sulla riflessione tra sfruttatori e sfruttati nel mondo capitalistico. Nel mondo capitalistico si contrappongono due soli classi: i pochi e ricchi sfruttatori e tutta la vastissima massa di sfruttati. Marx auspica la nascita di un partito comunista che difenda i diritti degli sfruttati di tutto il mondo. La terza parte è quella più filosofica e vede la critica di Marx nei confronti del pensiero socialista a lui precedente. Esso è suddiviso in socialismo reazionario, socialismo conservatore e socialismo utopistico. Tutte e tre erano forme di socialismo che non potevano aiutare realmente i lavoratori. Il socialismo reazionario consisteva in tutte quelle forme di pensiero che contestavano il capitalismo facendo riferimento ai tempi antichi. Il socialismo conservatore consisteva in quelle forme di critica del sistema capitalistico che miravano a migliorarlo, senza eliminarlo. Un socialista conservatore indicato da Marx fu Proudhon. Il socialismo utopistico indicava tutti i primi pensatori socialisti come Owen, Blanqui e Fourier, i quali pensavano di poter abbattere il capitalismo appellandosi al buon cuore o al cambio di idea da parte dei capitalisti. Quello di Marx ed Engels era invece un socialismo scientifico. Nel Manifesto del partito comunista Marx compì alcune dichiarazioni profetiche. Fino alla rivoluzione sovietica il termine comunista non andava a indicare alcun partito, ma una corrente di pensiero.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email