Ominide 267 punti

<< Le teorie della resistenza e della rimozione nell’inconscio, del significato eziologico (eziologia: parte di una scienza che si occupa di cercare le cause che provocano certi fenomeni) e dell’importanza delle esperienze infantili sono i principali elementi dell’edificio teorico della psicoanalisi>>.
Inizia quindi, con Freud, lo sviluppo delle tecniche terapeutiche.
Si rivela fondamentale, nella pratica e nella teoria freudiana, la libera associazione delle idee: l’analista fa sdraiare il paziente su di un divano, posto in un ambiente rilassante dove non ci sia una luce troppo intensa; poi, l’analista si pone dietro al paziente e lo invita a manifestare e parlare di tutto ciò che giunge al suo pensiero.
Essendo addestrato nell’arte dell’interpretazione, l’analista guida il paziente, attraverso una serie di domande, alla scoperta della resistenza: questo rappresenta il primo passo verso il suo superamento.
Oltre a questa tecnica, per la pratica analitica è importante anche l’interpretazione dei sogni e l’interpretazione degli atti mancati. Utilizzando queste, l’analista intende riportare il paziente nel suo inconscio e sciogliere, illuminandoli, quegli ingorghi che hanno causato la malattia.

In particolare, l’interpretazione dei sogni si divide in due parti:
ciò che il paziente ricorda;
ciò che rimane nell’inconscio.
In tutti questi passaggi, vi è una particolare attenzione per il transfert, ovvero quella intensa relazione sentimentale del paziente nei confronti dell’analista: l’utilizzo e lo sfruttamento del transfert sono “la parte più difficile e importante della tecnica analitica”.
Esiste anche il contro-transfert, ovvero la risposta del medico al paziente.
Eros e tanatos sono due istinti molto importanti che corrispondono ad amore e odio.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017