Ominide 8086 punti

Paul Karl Feyerabend – pensiero filosofico


Paul Karl Feyerabend è stato un filosofo austriaco.
Le sue opere principali sono: “La scienza in una società libera”, “Contro il metodo”, “Scienze come arte”, “Addio alla ragione”.
Nelle sue prime opere, Paul Feyerabend mostra una concezione filosofica vicina a quella falsificazionista di Karl Popper, tuttavia, nelle opere successive, il filosofo assume una posizione critica nei confronti del razionalismo popperiano.
L’opera più importante di Feyerabend è “Contro il metodo”, in cui il filosofo enuncia la propria concezione filosofica riguardo la scienza e il metodo scientifico: secondo Feyerabend non esiste un metodo scientifico al quale ci si debba attenere per ricercare e raggiungere la verità, perché la storia della scienza dimostra che le più importanti teorie sono state elaborate non seguendo un metodo bensì violando i metodi in vigore (attraverso i cambiamenti paradigmatici); infatti, innumerevoli sono le vie attraverso le quali la scienza progredisce.
Feyerabend, invece di proporre un singolo metodo di ricerca afferma che si deva preferire
qualunque cosa che vada bene. Questo orientamento viene chiamato “Anarchismo metodologico”. Inoltre, il filosofo sostiene che le diverse teorie scientifiche sono incommensurabili tra loro perché si fondano su visioni del mondo completamente diverse e si esprimono con linguaggi complessivamente diversi (la teoria galileiana e quella aristotelica - non ha senso dire che una è vera e l’alta no, ma sono valide a seconda del periodo).
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Popper, Karl - Pensiero filosofico