cefine di cefine
Ominide 807 punti

Morale, religione e società


Anche nel campo della vita morale, della religione e degli ordinamenti sociali non si può prescindere da due tendenze contrapposte e complementari: l'una, corrispondente alla forza creatrice, opera come emozione produttiva di nuove forme di morale, di religione e di società; l'altra invece è la cristallizzazione della vita e delle forme di vita già acquisite.
In questo senso in Bergson si ha la contrapposizione tra una morale « aperta» (slancio di carità, come la morale del Vangelo) e una morale «chiusa» (quella delle norme codificate, frutto di abitudine); tra una religione «dinamica» (una forma di misticismo che corrode e supera le cristallizzazioni delle religioni positive per aprire la strada all'umanità verso un nuovo «salto» in direzione di una vita spirituale piú alta) e una religione «statica» (che difende l’uomo dal timore della morte con un tessuto di miti e di riti), tra una societá «aperta» (capace di realizzare veramente la democrazia universale appellandosi a motivi semplici e genuini della vita spirituale) e una società «chiusa» (una sorta di alveare o formicaio in cui gli uomini stanno tra loro legati da un atteggiamento di difesa).

Secondo Bergson queste due forme di morale, di religione e di società sono in fondo entrambe frutto della vita e quindi la loro opposizione non può mai essere eliminata né superata in una sorta di sintesi. Si tratta piuttosto di cercarne via via un equilibrio soddisfacente e, in questo senso, occorre reagire alla tendenza divenuta sempre piú forte negli ultimi secoli a considerare la tecnica come fine a se stessa invece che come strumento di liberazione dell'uomo cercando nella «religione aperta» quel «supplemento di anima» di cui l'uomo ha bisogno. Il discorso di Bergson anticipa in tal modo una polemica che sarà centrale in tanta parte della filosofia del nostro secolo: in quale misura una tecnica enormemente progredita e certamente inarrestabile e irreversibile rappresenta un potenziamento delle possibilità umane o una minaccia e una costrizione dell’uomo.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email