Ominide 4479 punti

Il mondo delle idee è un sistema gerarchicamente organizzato e alla base di questo sistema c'è l'dea di bene che è condizione di tutte e non è condizionata da nessuna ed è qualcosa di divino e da valore a tutte le idee. Questo era detto anche "UNO" poichè tutto ciò che produce è bene contrapposto ad un secondo principio,Diade o Dualità di grande e piccolo poichè tendeva all'infinita grandezza e all'infinita piccolezza e le idee sono un misto dei due principi. Al gradino più basso ci sono gli enti matematici che stanno a metà strada tra le idee e le cose.


Il mondo sensibile deriva da quello soprasensibile e da un principio materiale detto materia,chora. Un demiurgo,dio artefice,ha generato il cosmo plasmando la chora dal mondo delle idee per bontà quindi esiste un modello (il mondo ideale),una copia (il mondo sensibile) e l'artefice (che ha fatto la copia servendosi del modello).Inoltre il mito ha un ruolo didattico e filosofico e inserendo il logos il mito cerca una chiarificazione nel logos e il logos nel mito. Inoltre alludeva anche a verità sulla natura e sull'anima. L'unico compito dell'uomo era di rispettare le leggi indipendentemente dal fatto che queste fossero giuste o sbagliate. La libertà dell'anima avviene quando essa abbandona ciò che è irrazionale quindi le passioni e gli istinti umani.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email