pexolo di pexolo
Ominide 6529 punti

Nel Simposio Platone sostiene che gli amanti, che passano la vita insieme, non sanno cosa vogliono l’uno dall'altro; è evidente che non per i piaceri carnali desiderano stare continuamente l’uno accanto all'altro, è allora evidente che hanno cose da dire che non riescono a dire e perciò parlano in modo enigmatico e buio. Ma non si deve leggere Platone in modo “platonico” (edificante, cristiano), perché Platone parla in modo “pesante” e cattura l’essenza dell’amore nella sua indicibilità. Ma non lo dice “indicibile” perché sublime, ma perché “enigmatico”; la parola “enigma”, in greco, ha a che fare con la follia. Gli enigmi non si possono risolvere. Tutte le parole gutturali indicano potenze su cui l’uomo non ha alcun potere, per esempio, il fuoco nella forma ὑγρόν è il fuoco del fulmine, su cui l’uomo non ha potere, da cui la parola italiana “igneo”; mentre la forma liquida pŷr, da cui la parola italiana piromane, indica il fuoco del focolare, su cui l’uomo ha potere: le parole gutturali indicano ciò su cui l’uomo non ha potere, quelle liquide ciò su cui l’uomo ha potere.

Prima dell’uomo, su cui egli non ha potere, c’è anzitutto il mondo degli dei. Bisogna capire cosa succeda tra uomini e dei, perché amore viene qualificato da Platone come un metaxù thnetoù kaì athanàtou, cioè come un intermediario tra i mortali e i divini. Cosa sono gli dei e cos'è il mondo degli dei? Nella tragedia delle Baccanti il dio Dioniso interviene nella comunità umana di Tebe e appena entrato nella città il re perde la sua regalità, le donne salgano sul monte Citerone agitando il tirso, i vecchi si comportano come bambini: l’ordine è sconvolto. A un certo punto, il coro chiede “ma non si può allontanare il dio?” e, dopo un po’ di passaggi, si risponde “no, nessun uomo può allontanare il dio, bisogna aspettare che il dio se ne vada da solo”. E infatti, quando Dioniso si congeda dalla città, nella città ritorna l’ordine.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email