pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti

Termine di origine latina che indica in generale il principio vitale di ogni vivente, principio che costituisce una entità a sé, una sostanza, che guida e governa tutti gli eventi o le operazioni dette psichiche. Se nelle concezioni antropologiche prefilosofiche questo principio spirituale non è apposto al corpo, con la filosofia greca e precisamente con Platone inizia la concezione dualistica che si ritroverà nel corso della storia del pensiero contrapposta all'altra. Platone concepisce l’anima come principio di natura diverso dai corpi e affine al mondo delle idee: essa è semplice, incorporea, si muove da sé, vive e dà la vita. Attraverso la mediazione della filosofia stoica e neoplatonica questa concezione è accettata dai Padri della Chiesa p.e. da Agostino e da tutta la successiva tradizione cristiana: l’anima come sostanza indipendente che regge il corpo, non muore con esso ma continua a vivere fino alla resurrezione finale. Un certo superamento del dualismo invece era presente in Aristotele che parla dell’anima come forma (entelechia) del corpo, ma essendo tante le operazioni e i fenomeni vitali, l’anima avrà capacità e funzioni diverse: Anima vegetativa, sensitiva e intellettiva, distinte fra loro. Tommaso d’Aquino sistemerà organicamente la teoria aristotelica cercando di conciliarla con la visione cristiana, comunque nel Rinascimento si manifestano ancora posizioni contrapposte: i platonici (p.e. Marsilio Ficino) che sostengono l’immortalità dell’anima e gli aristotelici (p.e. Pomponazzi) che la negano. Rinnovato dualismo sarà espresso da Cartesio che parla di res cogitans (anima), coscienza pura, e res extensa (corpo) materiale. Ma a partire da Cartesio si parlerà sempre meno di anima preferendo il termine coscienza per indicare la totalità dell’esperienza interna, fino a concludere prima con la critica di Locke e Hume al concetto di sostanza e poi di Kant che nega all’anima le caratteristiche tradizionali di sostanzialità, semplicità, unità.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove