Ominide 481 punti

Anassimandro

610 – 547 a.C. , Mileto
Conosciuto in precedenza come cartografo e geografo, ci giunge solo un frammento della sua unica opera ‘Sulla Natura’ che tratta dell’arché della natura.
Osservazione:
Anassimandro osserva i 4 elementi (aria, fuoco, terra ed acqua) e secondo lui nessuno di questi è un principio di tutto. In particolare si concentra sull’arché di Talete, l’acqua, e la individua come qualcosa di fondamentale e finita. Deduce perciò che l’acqua non può essere un arché perché è un elemento determinato. Per Anassimandro il principio di tutto deve essere necessariamente qualcosa di indeterminato e indefinito (che non ha limiti): individua il suo arché nell’ ‘àpeiron’ (à [privativa] = senza, ‘peiron’ = limiti, dunque senza limiti).
All’inizio di tutto c’è l’infinito, c’è un’armonia dove non esiste il tempo. Questo infinito gira e ad un certo punto, nel mezzo di questo movimento, iniziano a staccarsi i contrari. Si staccano il caldo e il freddo creando così le stagioni (l’alternarsi delle stagioni vuol dire che un contrario ha avuto la meglio sull’altro).
I contrari iniziano ad entrare in relazione, iniziando una ‘lotta’ tra questi. In questo conflitto deve esserci sopraffazione per creare un equilibrio che è il tempo. Con la morte finisce l’ingiustizia, questa lotta e si ristabilisce l’ordine, l’armonia ossia l’àpeiron.

Anassimene

Con Anassimene ci troviamo di fronte alla mediazione tra il pensiero di Talete e Anassimandro. Per lui l’arché di Talete è limitato mentre quello di Anassimandro troppo fantasioso.
Lui cerca qualcosa sensibile e infinito come elemento fisico e infinito (fisico come l’acqua per Talete e infinito come l’àpeiron di Anassimandro) e trova l’arché nell’aria.
L’aria è un respiro che ‘fa nascere’ e differenzia:
- ‘pneuma’ : l’aria è un grande organismo vivente che sorregge i corpi esistenti e abbraccia tutto il mondo, dà vita a viventi e non viventi.
- Condensazione e rarefazione: come ‘eventi’ che avvengono nell’aria e originano altri eventi.
Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email