Ominide 470 punti

Il nous di Anassagora

Il nous è l'entità divina che organizza i semi e genera il movimento turbinoso per il quale le sostanze si dividono in base al principio dei contrari.
Alcune masse si sono perfino staccate dalla Terra, e arrivate in cielo si sono infuocate diventando il Sole e tutti gli astri visibili la notte.
Si ipotizza che Anassagora non si sia mai posto il problema della natura del nous, che può essere divina o fisica.
La natura del nous potrebbe essere divina perchè è qualcosa di separato dai semi che organizza.
Ma potrebbe anche essere fisica in quanto il concetto di nous è ben lontano da quello di spirito, da come si può interpretare dai frammenti delle opere di Anassagora.
Platone ed Aristotele furono i primi a porsi questa domanda e si risposero come precedentemente spiegato perchè negli scritti di Anassagora viene citato in pochissimi casi il nous, solo nei momenti in cui un avvenimento non può essere dimostrato attraverso le leggi della fisica o della natura.

Anassagora fu il primo filosofo della storia ad aver teorizzato un'unica entità, al di fuori della conoscenza umana, che organizzasse il tutto.
E quindi che ad avere una visione monofisista si può anche definire un pionere della religione di tipo monoteistica nella cultura occidentale, non ancora influenzata dall'ebraismo.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email