Ominide 470 punti

Anassagora

Anassagora nacque a Clazomene nel 500a.C. ma non si hanno notizie della data di morte.
Anassagora è stato molto importante nella storia della filosofia, in quanto la portò ad Atene, durante il periodo di Pericle.
Il filosofo compose un poema epico intitolato Sulla natura di cui però ci restano solo alcuni frammenti.
Come Empedocle cerca di spiegare il pensiero parmenideo e vede la nascita come l' unione degli elementi e la morte come la separazione degli elementi.
Anassagora formulò la teoria dei semi per spiegare la composizione della materia.

I semi, chiamati in seguito omeomerie da Aristotele, sono particelle piccole ed invisibili della materia.
Inoltre sono infinitamente divisibili; infatti Anassagora credeva che non esistessero una grandezza minima o una massima.
La teoria dei semi può essere definita il primo concetto di matematica infinitesimale della storia.
Ma Anassagora, molto probabilmente, ricavò questa teoria da osservazione di tipo biologico: si pensa che lo dedusse dal fatto che mangiamo uno stesso nutrimento per qualsiasi parte del corpo; quindi i semi costituenti il cibo sono gli stessi del sangue, o delle ossa, e di qualsiasi altra parte del corpo.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email