Genius 20981 punti

La visita guidata


Quando si affrontano problemi ,complessi legati al mondo del lavoro e problemi di natura scientifica, tecnologica e sociale non bastano le ricerche bibliografiche o ricorso a mezzi audiovisivi, ma è necessario avvalersi delle risorse esterne alla scuola.
Le visite guidate, in questi casi, si dimostrano estremamente efficaci e costituiscono stimoli validi per l'acquisizione di conoscenze dirette.
Affinché le visite risultino proficue è necessario seguire un procedimento ben preciso onde evitare che si riducano a una semplice passeggiata.
L' iter che si propone deve essere flessibile, cioè aperto ad ogni cambiamento a seconda del tipo di visita da fare (tab.2),

Le fasi per lo svolgimento di una visita guidata presso una azienda

1° fase: a scuola = programmazione
a. Contatti preliminari con lo direzione dell'azienda per stabilire modalità e tempi delle visite
b. Prima raccolta dei materiali da consultare (organigrammi dell'azienda, campioni, cataloghi, mappe, informazioni varie, ecc.) discussione sul materiale raccolto
c. Formazione dei gruppi di alunni e organizzazione della visita con ripartizione dei vari compiti
d. Preparazione del materiale di rilevamento (strumenti di misura, registratore, macchina fotografica, schede per le interviste, ecc.)

2° fase: sul posto = attivazione della visita
a. Visita ai reparti dell'azienda e rilevamento di tutto ciò che interessa
b. Intervista ai responsabili dei vari reparti dell'azienda (direzione tecnica, commerciale, amministrativa)

3° fase: a scuola = riepilogo e relazione
a. Elaborazione e sistemazione dei dati e del materiale raccolto (risultati delle interviste, fotografie dati sulla produzione, ecc.)
b. Stesura di una relazione finale discussione collegiale sui risultati emersi dalla visita

Hai bisogno di aiuto in Educazione Tecnica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email