Il calcio a 5 o calcetto

La struttura
Il calcio a 5 si gioca su un terreno di forma rettangolare, la cui superficie può essere di materiale sintetico, di terra battuta oppure di legno;le dimensioni vanno da un minimo di 25 m a un massimo di 42 m in lunghezza e da 15 a 25 m in larghezza.
Sul terreno di gioco sono tracciate delle segnature:
- la linea mediana divide in due parti uguali il rettangolo di gioco; il punto di centrocampo è posizionato a metà della linea mediana;
- il cerchio di centrocampo viene tracciato puntando nel punto di centrocampo e segnando una circonferenza di 3 m di raggio;
-due linee laterali delimitano il campo di gioco in senso longitudinale;
- due linee di fondo campo chiudono il terreno di gioco sui lati più corti;
- due linee di area dei 6 m sono tracciate con due proporzioni di cerchio di 6 m di raggio;

- i punti di rigore sono posizionati sulla linea dei 6 m di fronte alla porta;
- i punti di tiro libero sono in linea con il punto di rigore, distanti 10 m dalla porta;
- le linee della zona di sostituzione sono tracciate nella zona dove sono ubicate le panchine;
-due porte sono posizionate al centro delle linee di fondo campo e misurano 3 m di larghezza per 2 m di altezza.
Il gioco
Il calcio a 5 si svolge con le stesse modalità del calcio, tranne che per alcune regole. La durata di un incontro è di due periodi di 20 minuti di gioco effettivo, ciascuno con 10 minuti di intervallo. Ogni squadra è formata da 5 giocatori compreso il portiere. Nel calcio a 5 esiste una tipologia di giocatore che equivale al centrocampista del calcio "tradizionale". Il ruolo di questo giocatore è detto universale. Nel calcio a 5 l'universale è stato introdotto in un secondo momento; inizialmente la formazione prevedeva la presenza di due difensori e due attaccanti con una disposizione a "quadrato" in cui l'ultimo uomo non si spingeva mai in avanti.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email