Genius 32296 punti

La tutela del patrimonio archeologico italiano

Tra i principi generali della Costituzione rientrano anche la promozione, la diffusione e lo sviluppo della cultura e della ricerca. Lo Stato ha il compito di assicurarli attraverso strutture quali le scuole, le università, gli istituti di ricerca.
Un altro principio fondamentale che deve ispirare l’attività di tutti gli organi dello Stato (il parlamento, il governo, la pubblica amministrazione, i giudici ecc.) è la tutela del paesaggio, che va intesa nel senso più ampio di tutela dell’ambiente da ogni tipo di aggressione, come l’inquinamento, la costruzione di edifici non regolamentata e così via, e del patrimonio storico e artistico, impedendone sia il degrado sia la distruzione o la sottrazione.

La Costituzione italiana e la guerra

Italia s’impegna a favorire in ogni modo la pace. Quindi l’esercito italiano ha soprattutto il
compito di difendere il territorio della Repubblica da eventuali invasori.
Lo Stato, inoltre, deve favorire in ogni modo la pace e la giustizia tra le nazioni, e per questo può aderire a organizzazioni internazionali che abbiano questi scopi. Questa norma fu inserita nella Costituzione soprattutto in vista dell’adesione dell’Italia all’Onu (Organizzazione delle Nazioni Unite) e alla Nato (l’Organizzazione del Patto del Nord Atlantico).

Art.9 Il nostro paese si impegna a favorire la crescita della cultura e della ricerca scientifica.
Inoltre protegge tutto il paesaggio del territorio e il patrimonio storico e artistico.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Civica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email