El_Debs di El_Debs
Erectus 817 punti

I pennelli

Un modesto pennello per colori acrilici è un essenziale strumento per la pittura ed ovviamente per la stesura del colore.
Molti fabbricanti di pennelli si sono adattati al notevole progresso della pittura ad acrilico e al giorno d’oggi presentano determinati pennelli per questo tipo di pittura che si adeguano alla flessibilità tecnica di tale mezzo.
Ciò nonostante, anche i pennelli che originariamente venivano usati solamente per i colori a olio o ad acquerello si adattano molto bene alla pittura ad acrilico.
Per acquisire tutte le opportunità di tale mezzo, è opportuno notare bene tre aspetti per la scelta del pennello:
• tecnica pittorica
• sfondo
• grandezza del quadro.
Ad esempio, per delle sottili pennellate di colore sulla carta, ovviamente stese con la diluizione dell’acqua, esse si creano al meglio con dei pennelli morbidi, simili a quelli per la pittura ad acquerello.
Il pennello di setola naturale è caratteristico della pittura a olio e si può utilizzare anche con gli acrilici , mentre contrariamente, per i dipinti di maggiore dimensione o anche per soggetti o oggetti conseguiti con grandi pennellate, questo tipo di pennello è sconsigliato. Consiglio fortemente di non comprare pennelli scadenti, ma di pagare un po' in più per una buona qualità per un esito finale veramente ottimo, difatti un buon strumento consente una superiore soddisfazione nel proprio lavoro e si differenzia per la sua durezza e dunque resistenza nel tempo. Oltre ai pennelli di setole naturali, nel mercato sono presenti pennelli in setole di maiale o in fibra sintetica. Inoltre c’è una vasta varietà di pennelli, che vanno per dimensione:
• Piccoli
• Medi
• Grandi
E infine per forme:
• Rotondo
• Piatto
• A spatola
• Inclinato
• Obliquo
• Lingua di gatto
Ventaglio
• Spalter.
Hai bisogno di aiuto in Educazione Artistica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email