I rapporti Internazionali

Se si osserva la situazione produttiva dei diversi Paesi, ci si rende immediatamente conto che nessuno di essi produce al proprio interno tutto ciò di cui necessitano le famiglie e le imprese.
Ogni sistema economico intrattiene rapporti economici con gli altri generando così una fittissima rete di scambi a livello internazionale.
Il fenomeno è diventato sempre più evidente nel corso dei decenni che ci separano dalla seconda guerra mondiale e oggi ha raggiunto dimensioni talmente elevate da far pensare all'intero globo come a un unico sistema economico.
Se il commercio internazionale ha luogo, vuol dire che in ogni sistema economico le imprese si specializzano in alcune produzioni mentre, per approvvigionarsi dei beni no prodotti all'interno, fanno ricorso all'acquisto dall'estero rivolgendosi alle imprese che si sono specializzate nelle produzioni no realizzate all'interno.

Se il commercio internazionale non conosce alcun tipo di limitazione si ha il cosiddetto libero scambio internazionale, che comporta effetti positivi sulla produzione e sull'occupazione, stimola innovazioni tecnologiche migliorando l'efficienza e riducendo i costi di produzione grazie a una maggiore competizione.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità