Elo1218 di Elo1218
Ominide 794 punti

Prodotto netto e reddito netto


Il prodotto netto


Gli sforzi dell’imprenditore di coordinare i fattori della produzione hanno come risultato una determinata quantità di beni da immettere sul mercato, il cui valore costituisce il prodotto lordo totale (Plt). Per attivare il processo di produzione l’imprenditore deve acquistare una certa quantità di beni e servizi che danno luogo a tre tipi di spesa: le quote (Q), le spese varie (Sv) e i tributi (Tr). Detraendo dal prodotto lordo totale queste spese si ottiene il prodotto netto (Pn):
Pn = Plt – ( Q + Sv +Tr)
Il prodotto netto (Pn) è il valore aggiunto, con il processo di produzione, ai beni impiegati inizialmente: è la nuova ricchezza prodotta; rappresenta l’insieme dei compensi spettanti a tutte le persone economiche:
Pn = Plt – ( Q + Sv +Tr) = Sa + St + I + Bf +/- T

Le spese per i beni consumati


Le quote sono spese sostenute per l’impiego dei mezzi produttivi costituiti di beni a utilità ripetuta (capitale fisso) come i fabbricati; questi beni si consumano gradualmente con il tempo; esse sono di tre tipi:
Di reintegrazione, per riacquistare il bene quando è consumato o obsoleto;
Di manutenzione, per mantenere l’uso efficiente;
Di assicurazione, per coprire i rischi (incendio,furto).
Le spese varie si riferiscono all’impiego di mezzi produttivi costituiti di beni a fecondità semplice (capitale circolante), come le materie prime e i servizi.
I tributi sono spese che l’imprenditore deve sostenere per pagare i servizi pubblici offerti dallo Stato o da altri enti pubblici che sono necessari al processo di produzione.


Il reddito netto


Il reddito netto è il compenso spettante all’imprenditore; esso si distingue in:
Imprenditore puro: è una persona economica astratta a ci corrisponde solo l’organizzazione dei fattori produttivi;
Imprenditore concreto: è una persona fisica o giuridica (una società) che detiene più di un fattore della produzione.
Il profitto dell’imprenditore puro è:
+/- T = Plt – (Q + Sv+ Tr+ Sa + St + I + Bf)

Il reddito netto dell’imprenditore si ottiene detraendo dal prodotto lordo totale: e spese per l’acquisto di beni e servizi (quote, spese varie e tributi), e i compensi pagati ad altri soggetti economici intervenuti nel ciclo produttivo.
Il reddito netto è costituito da:
Rn = Plt – (Q + Sv + Tr+ Sa + St)
Rn = I + Bf +/- T oppure Rn = Bf + I + Sa +St +/- T

Il caso limite è il piccolo imprenditore che detiene tutti i fattori della produzione e che racchiude, in una sola persona fisica, tutte le persone economiche.
Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email