Ominide 1573 punti

Patrimonio di costituzione, patrimonio di funzionamento e reddito d'esercizio


Il patrimonio di costituzione è il valore, diminuito di eventuali debiti presenti, dei mezzi conferiti dall'imprenditore o dai soci nel momento della costituzione dell'impresa; poiché questo valore è al netto dei debiti rappresenta capitale proprio iniziale, che possono essere rappresentate da somme di denaro o da beni in natura.

Il patrimonio di funzionamento è invece il valore del patrimonio aziendale durante la sua attività, di solito questa valutazione viene fatta al termine di ogni esercizio amministrativo in modo tale da determinare il reddito d'esercizio.

Il patrimonio di funzionamento viene determinato grazie all'inventario d'esercizio, che è:
- generale, poichè riguarda l'intero patrimonio aziendale
- ordinario, visto che di redige alla fine di ogni periodo amministrativo
- analitico, poiché contiene la descrizione analitica di tutti i valori che compongono il patrimonio aziendale
- a valori, poiché richiedono la valutazione in numeri

Il reddito d'esercizio, invece, è il valore determinato dalla differenza tra il patrimonio netto alla fine dell'esercizio e il patrimonio all'inizio dell'esercizio, anche se oltre al conseguimento di un utile o una perdita, il patrimonio netto potrebbe subire altri cambiamenti, quali conferimenti da parte dei proprietari avvenuti durante il periodo amministrativo, prelevamenti di capitale da parte dei proprietari.
il reddito d'esercizio si può determinare in due diversi modi:
- con procedimento sintetico: come detto precedentemente
patrimonio netto a fine periodo - patrimonio netto a inizio periodo + prelevamenti - conferimenti
- con procedimento analitico: ricavi di competenza - costi di competenza

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email