maruss di maruss
Ominide 249 punti

La Banca è un’impresa, per lo più delle volte è una società per azioni che funge da intermediario del credito, cioè da un lato raccoglie moneta e dall’altro investe e offre moneta.
La banca fa operazioni:
- Passive.
Le operazioni passive sono:
- Risconto (la banca a fine periodo quando avrà tutte le cambiali, le risconta presso la Banca d’Italia che le darà dei soldi che lei aveva già tirato fuori precedentemente) e anticipazioni (la banca chiede alla Banca d’Italia un’anticipazione e visto che essa sta chiedendo un prestito questa è un’operazione passiva e dovrà restituire il tutto con gli interessi);
o-raccolta di moneta (quindi tutte operazioni di deposito) e la banca diventerà creditrice verso i clienti. Esempio io che vado in banca e vado a depositare dei soldi sul conto corrente, è come se io stessi prestando dei soldi alla banca, quindi la banca diventerà debitore, mentre io sarò creditore.

I depositi possono essere:
• a vista ( il cliente si presenta in qualsiasi momento in banca e può ottenere tutto ciò che ha depositato).
• al termine, cioè i depositi vincolati, quando la banca sa che la moneta che ho depositato non si può toccare per un certo numero di mesi. In passato se io facevo un deposito a 6 mesi la banca mi dava un tasso d’interesse alto, grazie a questo vincolo che io le ho davo così che la banca poteva fare dei finanziamenti. I depositi a termine possono essere i libretti di risparmio ( in questo libretto c’è scritto il termine) o certificati di deposito.
- Attive.
Le operazioni attive sono:
- Prestiti alle imprese e alle famiglie. Essi possono essere a breve (fino a 18 mesi), a medio (fino a 5 anni) o a lungo termine (oltre 5 anni). In base al tipo di prestito se è a breve, medio o lungo termine varierà il tasso di sconto.
I prestiti sono di solito concessi dietro garanzie.
Le garanzie possono essere:
• Reali. Per i beni immobili o mobili registrati la garanzia prende il nome di ipoteca e il finanziamento si chiama mutuo ipotecario ed è un prestito a lungo termine, mentre per i beni mobili la garanzia è detta pegno.
• Personali, sono le cosiddette fideiussioni.
Le banche fanno prestiti alle imprese, perché esse acquistano materie prime, ma anche alle famiglie per acquistare beni di consumo (credito al consumo).
Le banche scontano cambiali a soggetti che in questo modo entrano in possesso di una somma di denaro prima della scadenza della cambiale.
La tutela dei depositanti è la cosiddetta riserva obbligatoria. Siccome le banche non lavorano con i soldi loro c’è questo vincolo di depositare una certa percentuale di depositi presso la Banca centrale. Ci sono ulteriori garanzie in diversi Paesi, tra cui il nostro, come la creazione di un fondo ( Fondo interbancario tutela e garanzia dei depositi) che tutela fino a 100 000 euro.
La Banca fa operazioni accessorie, sono quelle operazioni che non sono né raccolta di fondi né impiego di fondi, ma sono le azioni utili per mantenersi la clientela ( es. servizio di cassa continua, pagamento delle bollette, cassette di sicurezza e la custodia di alcuni titoli).

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email