Ominide 37 punti

Le obbligazioni sono un sistema di risparmio che normalmente, dovrebbero essere, più sicura delle azioni.
Esse sono dei prestiti pluriennali ciò vuole dire che vengono fatti dei prestiti a delle società quotate che si obbligano a restituire quanto è stato prestato al termine di un certo periodo di tempo.
Durante il periodo delle obbligazioni, la società ti corrisiponde un interesse sottoforma di cedola.
La cedola --> è l'interesse che viene incassato a una certa data.
Le cedole possono essere:

1. cedola semestrale --> ogni mese viene dato un interesse
2. cedola annuale --> ogni anno viene dato l'interesse

L'obbligazione è e-commercializzata --> può essere comprata o venduta in borsa in al prezzo di mercato in un qualsiasi momento successivo e può essere maggiore o minore a seconda di com'è adatta il prezzo alla sua emissione.

ES_
Io voglio comprare una certa obbligazione, di una certa società (es, Terna), questa società emettono delle obbligazioni quando vuole farsi fare un prestito. Le emettono perchè lì le conviene di più che chiedere dei soldi alla banca.
Quindi, prendiamo una società quotata in borsa --> Terna
Terna è una società che distribuisce energia elettrica. Del sistema che porta a tutta l'italia l'energia elettrica.
La società ha bisogno dei soldi per fare delle opere --> emette un obbligazione -->
queste obbligazioni, se io la compro nel giorno dell'emissione, in genere, vale la cifra esatta.
Se questa obbligazione è appetita, cioè se qualcuno la vuole comprare nonchè è molto richiesta --> sarà quotata sopra la pari. Altrimenti sarà quotata sotto la pari.
Sopra alla pari
ES_ Quindi se per esempio 'obbligazione è molto richiesta, se è quotata a 1,015 --> io voglio comprare 1000€ di questa obbligazione --> gli pago 1015€ --> quindi pago leggermente di più. Però ne compro sempre solo 1000€
se l'obbligazione scade nel 2021, nel 2021 io riceverò 1000€
Però ne ho pagate 1015 --> c'ho perso.

[Ne ho pagate di più, perchè in quel momento è quotata sopra la pari.
Questa obbligazione, immaginiamo che dia una cedola annuale del 4%, quindi 0,04.
quindi, i miei 1000€ ogni anno verrano per anno 40€ --> su cui lo stato prenderà il 26%. Quidni a me non verranno dati tutti i 40€ ma solo la parte che mi aspetta.
Finito ciò, l'obbligazione diventa questa cifra. Quidni se io ho 10.000€ di questa obbligazione, ogni anno riceverò 400€ di interessi dall'obbligazioni

Nel momento in cui volessi vendere l'obbligazione, non voglio aspettare fino al 2021 perchè scade--> la vendero al prezzo di quel momento che l'obbligazione è quotata. Quindi se in quel momento è quotata per esempio a 103 --> ci guadagno.
Le obbligazioni, in questo momento dovrebbero essere sicure.
L'unico momento in cui le obbligazioni non sono sicure nel caso in cui la società fallisse --> è capitato ultimamente nelle banche, ma può capitare per qualsiasi società; in Italia è capitato (Parmat e Cirio).
Perchè crollanole società? --> Perchè nel caso di fallimento è difficile che ci siano dei soldi per restituire i soldi che sono stati assegnati.
Nel caso delle banche, molte persone ci hanno rimesso perchè ci sono delle obbligazioni di serie A e serie B.

1. Le obbligazioni di serie A --> corrono il rischio di non essere pagate
2. Le obbligazioni di serie B[s][/s] --> hanno possibilità 0 di essere pagate

Mentre un'azione va su e giù, in qualsiasi momento. Le obbligazioni, normalmente si muovono poco. --> perche si muovono poco? -->
si muovono poco perchè se l'obbligazione scade nel 2019, nel 2019 questi soldi vengono restituiti.
Quindi se una cosa vale 10.000€ nel 2019, adesso varrà, può valere un po' di più o un po' di meno a seconda se questo "r" è interessante o meno interessante. Però non mi sposto tanto dal 100, a meno che non ci sia il sospetto che la società stia andando a rotoli --> e quindi possa andare in fallimento --> e allora, da questo punto si discosta da questo 100.
Quindi, quando vediamo che una società è quotata a 40, invece di 100 --> cosa vuorrà dire?--> vorrà dire che questa società non è tanto "in salute". Perchè la gente acetta di farsi pagare 40 quando una cosa potrebbe valere 100 --> questo vorrà dire che il rischio di caduta è molto alto.

Quindi anche le obbligazioni che sono sicure non sono tanto sicure.

Promozione a rischio --> è quando fai un investimento e si deve tenere presente che il rischio è la componente che bisogna valutare attentamente.

Le obbligazioni sono sicure, più sicure ancora delle obbligazioni, sono i titoli di stato
I titoli di stato --> sono semplicemente delle obbligazioni che vengono fatte non in confronto di ditte, ma in confronti dello stato.
In Italia ci sono i; BTP, CCT, CT0, BOT, BT0,CC0
Esse sono tecnicamente delle obbligazioni ma sono imprestate invece che alle società (es. L'enel,etc...) sono imprestate allo Stato.
Lo Stato premia chi impresta dei soldi, chiedendoli delle tasse delle imposte più basse, questo momento sono tassate del 12, 5% contro i 26% che è la tassazione di altre forme di investimento. Quindi, lo Stato, incentiva le persone a prestare dei soldi allo stato, tassando di meno questi rendimenti. Quando una persona compra questi titoli di stato,impratica, impresta dei soldi allo stato.
I titoli di Statosono delle forme di investimento che rendono poco e sono tassati di meno perchè sono più sicuri, è difficile che uno stato vada in bancarotta. Rendono generalmente meno delle obbligazioni.

Che differenza c'è in queste sigle?

BOT --->( buoni ordinari del tesoro )
Esse servono quando tu devi pargheggiare dei soldi, per un tempo limitato e hanno una scadenza breve (3 mesi, da 6 mesi e da 1 anno).
I BOT non hanno cedola, perchè il tempo e troppo breve, l'interesse ti viene pagato sottoforma di sconto. Tu compri 100, io ti faccio pagare 99--> offerta dell'1%

BTP ---> (bupni del tesoro poliennali)
Sono delle obbligazioni che durano per diversi anni. ( 2,5,10 anni, qualcuno dura anche 30 anni) e l'interesse varia a seconda degli anni.
Vengono dati le cedole --> quindi viene accreditato l'interesse che sarà uguale, non varia a differenza dei CCT

CCT --> (certificati di carenza del tesoro)
I CCT si differnziano dai titolo di stato BTP perchè sono a cedola variabile --> ciò vuol dire che è una cedola che cambia a seconda di qualche indice. Le CCT in genere sono triennali, ma non è una cosa fissa.

L'insieme di questo, significa che lo stato italiano, come sappiamo ha un enorme debito pubblico e una parte di questo debito c'è la proprio in confronto degli stessi italiani o anche di persone non italiane che hanno investito.
Anche se al giorno d'oggi le cose sono un po' cambiate. Perche fino agli anni 90', quasi tutti questi buoni statali appartenevano ai cittadini italiani. Poi, il mercato si è internazionalizzato e adesso, una buona parte di questi titoli, sono in mano ai risparmiatori o fondi stranieri. -->il debito non è più quasi tutto in Italia ma, è stata spostata in buona parte all'estero da fondi investitori stranieri.
Molti di questi titoli si trovano nelle casse delle banche, dei fondi degli investimenti, etc... E quindi, lo stato si trova ad essere debitore sovente con dei soggetti che non sonon più all'interno dello Stato ma sono fuori. E questo ha dato dei problemi.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email