Ominide 11290 punti

Titoli di Stato il tasso indicizzato CCT

I certificati di credito del Tesoro sono titoli di Stato a tasso indicizzato con scadenza compresa fra i due e i dieci anni, a seconda della serie, e con cedole riscuotibili semestralmente. L'indicizzazione del tasso è di tipo monetario: l'importo di ciascuna cedola viene individuato maggiorando di uno spread (che a seconda della serie può variare dallo 0,15% allo 0,30%) il rendimento lordo dei BOT semestrali (quale risulta dall'asta indetta alla fine del mese che precede l'inizio di maturazione della cedola stessa).
Il tasso sui CCT, quindi, varia in relazione ai tassi del mercato monetario. Quando i tassi aumentano, cresce il rendimento dei BOT e di conseguenza il tasso sui CCT; viceversa quando i tassi diminuiscono. Pertanto il risparmiatore che acquista dei CCT vede attenuato il rischio di tasso, vale a dire il rischio che, per il mutare delle condizioni del mercato finanziario, il rendimento del suo investimento risulti inferiore ai tassi correnti di mercato. I rendimenti dei CCT, infatti, grazie al meccanismo dell’indicizzazione monetaria, sono sempre ancorati ai tassi correnti. Per quanto riguarda le altre caratteristiche dei CCT valgono le stesse considerazioni che sono state fatte per i BTP. I CCT sono collocati mediante aste marginali (senza indicazione del prezzo base) riservati agli investitori istituzionali con prezzo espresso in termini percentuali e sono quotati a corso secco in mercati regolamentati. Il valore di rimborso coincide con il valore nominale, con applicazione per le persone fisiche residenti dell’imposta sostitutiva del 12,50% sull'eventuale scarto di emissione (differenza fra valore di rimborso del prezzo di emissione). Le plusvalenze ottenute al momento della vendita o del rimborso dei CCT sono assoggettate a imposta sostitutiva all'aliquota in vigore.

Titoli di Stato zero coupon o di puro sconto

I titoli zero coupon (obbligazione a cedola zero) o di puro sconto sono quelle obbligazioni che non pagano una cedola periodica ma il cui rendimento risulta dalla differenza tra il valore che verrà rimborsato alla scadenza il prezzo di emissione (scarto di emissione).
I titoli zero coupon e mezzi dello Stato sono:
• i buoni ordinari del Tesoro (BOT), con scadenza tradizionali (espresse in giorni) a 3,6 e 12 mesi; sono stati emessi BOT anche a 1,2 e 9 mesi;
• i certificati del Tesoro zero coupon (CTZ), con scadenza a 18 o a 24 mesi.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze