Il mercato globale

Col termine oggi tanto usato di <<globalizzazione>> si indicano i rapporti sempre più stretti e intrecciati fra loro, interdipendenti, che presentano l'economia, la finanza, le imprese, i mercati.
Con un'espressione forse più appropriata, c'è chi preferisce parlare di <<mondializzazione>>, volendo significare che il pianeta Terra è tutto unico non soltanto in ambito economico, ma anche in relazione allo scambio di idee, all'informazione, ai fenomeni di costume, ai gusti nell'abbigliamento, nell'alimentazione, nella musica ecc.
è un fenomeno, comunque lo si chiami, di straordinaria complessità, con una doppia faccia: infatti la globalizzazione da una parte aumenta lo sfruttamento del lavoro (rendendolo sempre più precario e insicuro per l'aumento della concorrenza), aumenta la miseria e l'esecuzione di gran parte dell'umanità dai più elementari diritti, dall'altra intensifica enormemente la possibilità di coscienza tra culture e popoli diversi, tra aree geografiche anche lontanissime fra loro, in una nuova dimensione spaziale che è quella del globo.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email