Erectus 260 punti

MARKETING MIX

Gli elementi del marketing mix:

1.Prodotto:
rappresenta la comunicazione primaria al target (distinguere chi produce e cosa).
2.Ambiente (legato al prodotto):
rappresenta l'involucro del prodotto stesso, migliore è l'ambiente turistico, più probabile sarà l'acquisto da parte del consumatore, in quanto invogliato dalle buone condizione dell'ambiente stesso.
3.Prezzo:
deve essere redditizio, ma competitivo in campo turistico; al contrario di altri tipi di aziende, determinare il prezzo è molto più semplice, ai tour operator basta fare la somma dei servizi inclusi nel package e aggiungere il mark-up che varierà a seconda della stagionalità e/o di altri fattori. Per quanto riguarda le strutture ricettive invece il prezzo è più difficile da calcolare, in quanto si deve tenere conto di diversi fattori quali: la stagionalità, la categoria dell'albergo, il tipo di camera, se chi prenota è un solo individuo o gruppo, la posizione dell'hotel.

4.Canali di distribuzione:
devono essere scelti a seconda della loro efficacia e sono in pratica i mezzi attraverso i quali le aziende turistiche distribuiranno i loro prodotti. A seconda delle caratteristiche si distinguono:
- Canale breve:che può consistere nella prenotazione diretta di un cliente in hotel, nel caso di grandi catene, può avvenire attraverso la promozione o di pubbliche relazioni dirette a determinati individui o aziende per attività di assemblea a conferenza, a prezzi molto convenienti. Negli ultimi tempi tuttavia, molte imprese ricettive utilizzano siti online per promuovere le prenotazioni dirette.
- Canale medio: quando fra il consumatore e l'impresa ricettiva esiste un elemento intermediario, nel caso degli alberghi quando l'intermediario è rappresentato da agenzie di viaggio o tour operator ricettivi.
- Canale lungo: quando fra il consumatore e l'impresa turistica ricettiva vi sono più elementi. Nel caso di un albergo, quando vende i propri servizi attraverso tour operator incoming che li distribuiscono alle agenzie dettaglianti.


COMUNICAZIONE E PROMOZIONE
La promozione consiste in un insieme di azioni per comunicare il prodotto ai potenziali consumatori e indurli a preferirli a quelli della concorrenza. La risposta del cliente avviene attraverso un modello (americano): A.I.D.A (Attenzione, Interesse, Desiderio e Azione). Gli elementi che compongono il mix di comunicazione e promozione sono:
1.Pubblicità: è fatta di continui bombardamenti e viene utilizzata a livello:

- istituzionale (per rafforzare la propria immagine);
- Di marca (per rafforzare un marchio);
- Aziendale (fatta dalle singole imprese a sostegno dei propri servizi).

Esistono varie forme di pubblicità:
- di rinforzo (rassicurare i consumatori sulla vendita dei servizi acquistati);
- Di ricordo (per mantenere viva nei consumatori l'immagine del prodotto).
Un'altra efficace forma di pubblicità è quella indiretta effettuata dagli stessi consumatori.


PUBBLICHE RELAZIONI
Insieme di conoscenze che permettono all'azienda di mantenere rapporti favorevoli con determinati clienti possono essere interne (personale) ed esterne (clienti particolari, persone famose).

DIRECT MARKETING
Forma di comunicazione diretta al singolo cliente che viene attuata con strumenti quali la mailing list attraverso internet, il telefono e i cataloghi.

PROMOZIONE DELLE VENDITE
Viene attuata per intensificare le vendite, può essere diretta (destinata ai consumatori: soldi, biglietti, last minute) e indiretta (destinata agli intermediari: educational, over commission.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email