Il contratto di vendita impone al venditore di consegnare la merce integra e del tutto simile qualitativamente e quantitativamente alla merce contrattata. Se il luogo di consegna è lontano ci vuole più tempo per consegnare la merce e in questo caso nel contratto si inseriscono delle clausole sul tempo di consegna:
-consegna immediata: la merce viene dat nel momento in cui è firmato il contratto (se è un contratto fattodi persona) o viend spedita col primo mezzo possibile (se è un contratto a distanza);
-consegna pronta: la merce è consegnata entro un certo tempo (definito dalla Camera di commercio) dalla firma del contratto;
-consegna differita: la merce è consegnata con ritardo poiché il venditore non ha a disposizione la merce da vendere.
Anche per quanto riguarda il luogo di consegna ci sono delle clausole da inserire nel contratto:
-franco partenza: la merce è consegnata al venditore e la spedizione e i rischi del trasporto gravano sul compratore;

-franco destino: la merce è consegnata al compratore e la spedizione e i rischi del trasporto gravano sul venditore.
Se il trasporto è affidato a conto terzi (ossia a una ditta di trasporti), ci sono due clausole da rispettare: il porto franco se il trasporto è pagato dal mittente (chi spedisce la merce, cioè il venditore) e il porto assegnato se il trasporto è pagato dal destinatario (chi riceve la merce, cioè il compratore).

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email