Ominide 457 punti

Il bilancio d'esercizio


Il bilancio d'esercizio ci da informazioni sulla stato economico, finanziario e patrimoniale di un'azienda; è utile sia per i soggetti interni che per quelli esterni. Infatti è un documento pubblico. Esso è un documento d'informazione, da cui capisco la situazione in cui si trova l'azienda.

I due documenti contenuti nel bilancio d'esercizio di un'impresa sono il conto economico e lo stato patrimoniale.

Nello stato patrimoniale troviamo tutto il patrimonio dell'azienda (attività, passività, capitale proprio); vedo in che modo e quanto l'azienda è indebitata, vedo la situazione finanziaria.

Nell'attivo trovo tutto ciò da cui posso ottenere o ho già liquidità (merci le vendo; crediti = più liquidità), ovvero tutto ciò che è esigibile.
L'azienda può indebitarsi con capitale proprio o con capitale di terzi. Il rapporto tra i due capitali deve essere equilibrato.

I finanziamenti possono essere a breve termine o a medio-lungo termine.
I debiti a breve termine riguardano investimenti a breve termine, mentre i debiti a medio-lungo termine servono a finanziare investimenti a medio-lungo termine.

Nel bilancio è importante distinguere l'aspetto qualitativo e l'aspetto quantitativo.
Aspetto qualitativo: tipi di conti utilizzati.
Aspetto quantitativo: importi.

Il bilancio, inoltre, deve essere sempre trasparente e la sua redazione deve rispettare i seguenti principi:
- continuità e prudenza;
- prevalenza della sostanza sulla forma;
- chiarezza, veridicità, correttezza;
- competenza economica;
- valutazione analitica;
- costanza.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email