Ominide 1575 punti

Attività di impresa: le fasi e i settori


Le fasi dell'attività di impresa sono tre:
- l'acquisto dei fattori produttivi, qui si presentano dei costi da sostenere;
- la trasformazione dei fattori produttivi allo scopo di ottenere determinati beni o servizi;
- la vendita dei beni di servizi ad altre aziende o ai consumatori finali, qui sono presenti i ricavi.

La differenza fra i costi negli acquisti e ricavi delle vendite, determina il risultato economico:
- se i ricavi sono maggiori dei costi c'è un utile. Quindi, l'imprenditore versa i tributi allo Stato;
- se i ricavi, invece, sono minori dei costi c'è stata una perdita.

I settori dell'attività economica sono quattro:
- settore primario;
- settore secondario;
- settore terziario;
- settore terziario avanzato.

Nel settore primario possiamo trovare attività come l'agricoltura, l'allevamento, la caccia, la pesca e l'estrazione. Questo settore è la prima fase dello sviluppo economico e consiste nella produzione originaria.

Nel settore secondario possiamo trovare attività industriali di trasformazione delle materie prime in beni semilavorati o prodotti finiti. Questo settore la seconda fase dello sviluppo economico.

Nel settore terziario possiamo trovare attività come le banche, i servizi finanziari, l'assicurazione, vari servizi, le imprese di comunicazione, il commercio, e trasporti, il turismo e il sistema di cura e di assistenza. Questo settore la terza fase dello sviluppo economico.

Nel settore terziario avanzato possiamo trovare attività come la biotecnologia, le tecnologie informatiche telematiche, come i software, le app o i cloud, e i servizi di marketing avanzati. Questo settore è stato sviluppato recentemente ed è caratterizzato da servizi ad alto contenuto intellettuale e tecnologico.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email