Ominide 578 punti

L'amministrazione della società semplice


La società deve essere amministrata per potere svolgere proficuamente la sua attività.
L’amministrazione comprende:
• Sia atti di ordinaria amministrazione, cioè diretti alla conservazione del patrimonio sociale
• Sia atti di straordinaria amministrazione, cioè diretti alla modifica del patrimonio sociale
L’amministrazione della s.s. si distingue in amministrazione disgiuntiva, amministrazione congiuntiva e amministrazione affidata a uno o più soci.
L’Amministrazione disgiuntiva (forma normale delle società di persone)
L’amministrazione spetta disgiuntamente a ciascun socio con responsabilità illimitata e solidale, se non è disposto diversamente dal contratto sociale.
• Ogni socio è amministratore della società e può compiere da solo qualunque atto di gestione che rientri nell’oggetto sociale
• Il socio amministratore non è tenuto a informare gli altri soci amministratori, né richiedere il loro consenso per qualsiasi atto compiuto.
I soci che non sono d’accordo con lo svolgimento di una determinata operazione possono opporsi, ma solo prima che la stessa venga compiuta. (il diritto di opposizione spetta solo ai soci amministratori)
In tal caso sull’opposizione deciderà la maggioranza dei soci “determinata secondo la parte attribuita a ciascun socio negli utili”. I soci devono conoscersi e stimarsi a vicenda.
Disgiuntiva: + rapida + rischiosa (a repentaglio vi sono i patrimoni di tutti i soci a causa della responsabilita’ solidale)

L’Amministrazione congiuntiva


Si ha l’amministrazione congiuntiva quando, al momento della conclusione del contratto, i soci stabiliscono che ogni atto di gestione sia deliberato all’unanimità dai soci amministratori.
Più “sicura” per il singolo socio, ma è decisamente poco efficiente.
Questa struttura presenta un’eccezione: se vi è la necessità di evitare urgentemente un danno alla società, ogni singolo socio amministratore può, anzi “DEVE”, compiere autonomamente l’operazione necessaria a impedire il danno stesso.
Congiunta: – rapida - rischiosa (ciascuno da il consenso alle operazione)
L’Amministrazione affidata a uno o più soci (mista\intermedia)
Nell’atto costitutivo le parti possono anche decidere di affidare l’amministrazione a uno o più soci.
Avviene frequentemente che l’amministrazione sia affidata a un singolo socio.
La legge fa decidere ai soci quale amministrazione scegliere
Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email