Tutor 45016 punti

La società

La società è un contratto di due o più persone che mettono insieme beni e servizi per esercitare in comune un'attività economica al fine di dividerne gli utili.


Elementi fondamentali:
- Conferimento di beni e servizi (beni e/o servizi che ogni socio mette a disposizione per mandare avanti l'azienda. La somma dei conferimenti è detta CAPITALE SOCIALE, la percentuale di ogni socio è detta QUOTA).
- Esercizio in comune dell'attività economica (il tipo di attività svolta costituirà l'oggetto sociale).
- Divisione degli utili ( l'utile si ricava dalla differenza tra ricavi e costi. L'utile si può: reinvestire, accantonare, redistribuire tra i soci senza escluderne nessun socio).


Costituzione società
Per costituire una società occorre un atto costitutivo (atto scritto) che si fa davanti ad un notaio. L'atto costitutivo deve contenere:

- generalità dei soci
- tipo di società che si sta costituendo
- nome (ragione sociale e ditta)
- sede legale e eventuali sedi secondarie
- oggetto sociale
- capitale versato, valore dei conferimenti e valore quote
- regime di amministrazione scelto
- durata della società
- nome del primo amministratore


Inoltre molto importante è lo Statuto, ovverosia quell'atto nel quale sono indicate le modalità per entrare ed uscire dalla società e come funzionano gli organi sociali.


Tipi di società
Le società si dividono in:
- società di persone (società semplice, società in nome collettivo, società in accomandita semplice)
- società di capitali (società per azioni, società a responsabilità limitata, società in accomandita per azioni, società a responsabilità limitata).

Le società di persone si differenziano da quelle di capitali per:
- l'autonomia patrimoniale
- la responsabilità dei soci
- l'amministrazione della società
- la cessione della quota
- la morte del socio

Le società di persone:
- hanno un' utonomia patrimoniale imperfetta, ovverosia i soci rispondono per i debiti della società in modo illimitato con il proprio patrimonio
- il singolo socio è illimitatamente responsabile per le obbligazioni sociali
- i soci amministrano la società e puòesser nominato amministratore un socio
- i soci non possono vendere la loro quota a meno che tutti gli altri soci siano d'accordo

- in caso di morte di un socio gli altri eredi se vogliono prendereil posto del defunto devono comunque avere il consenso degli altri soci ed hanno diritto di avere il valore in denaro della quota.

Le società di capitali:
- hanno un'autonomia patrimoniale perfetta, ovverosia i soci rispondono per i debiti solo con la quota conferita, quindi in modo limitato
- l'amministrazione della società può esser amministrata da un professionista che risponderà all'assemblea dei soci
- la vendita della quota è libera, quindi chiunque può venderle senza il consenso degli altri soci
- alla morte di un socio gli eredi prendono la sua quota e decidono se subentrare al suo posto oppure vendere la quota.

Hai bisogno di aiuto in Economia e diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email