Le fasi di progettazione

Quando si progetta l'impaginazione, si passa attraverso quattro fasi:
1-Pianificare;
2-Determinare l'aspetto;
3-Gerarchizzare le varie parti;
4-Controllo finale.

-Pianificare:
Per definire gli obiettivi di un progetto grafico occorre chiedersi qual è lo scopo della pubblicazione.
A quale pubblico si rivolge?
Quale è il concetto principale che occorre trasmettere, quali i secondari?
Quale è la forma più adatta?
Cercare il confronto con pubblicazioni, guardare riviste di tendenza e quelle dedicate ai giovani o alla moda, in modo di capire mediante il confronto perché una soluzione è meglio di un'altra; ed ovviamente appuntare le idee che sono piaciute.

-Determinare l'aspetto:
Sono gli elementi che consolidano l'immagine del prodotto, gli danno carattere e fisionomia che fanno da sfondo alle vostre idee. L'aspetto determina anche la flessibilità d'uso di uno schema composito, ovvero, la possibilità di avere titoli lunghi e corti trattati graficamente allo stesso modo, di mettere insieme immagini di dimensioni e proporzioni differenti.
-Gerarchizzare le varie parti:
La chiarezza degli obiettivi di comunicazione e la comprensione della struttura e delle parti in cui è suddiviso il testo ci hanno condotto a compiere delle scelte, ovvero, abbiamo raggruppato degli elementi che hanno caratteristiche comuni e messo in risalto con efficace contrasto ciò che va letto o guardato per primo.La pagina monotona, "mono" tono vuol dire giocato tutto su un tono di unico, è noiosa.
-Controllo finale:
Una volta completato il progetto, ci si chiede con occhio critico se i vari elementi e le soluzioni adottate sono stati usati con efficacia e se è possibile migliorare ancora l'aspetto finale??
Prima di andare in stampa è bene ricontrollare con cura i dati che rimandano alle informazioni utili per il lettore, nomi, indirizzi, numeri di telefono, prezzi. Sono le informazioni delicate dove si annidano le possibilità di commettere errori più gravi: il committente, al quale sottoponete le prove di stampa per ottenere il "visto per la stampa", tende a non leggere le cose che conosce meglio, i suoi dati personali.
Si raduna raduna tutto il materiale, testi e immagini, e si determinano quanti articoli, disegni e fotografie si dovranno includere; si calcolano le dimensioni del testo, una volta completata l'impaginazione si allestisce un "modello" del prodotto finito con la stampa delle bozze.
Hai bisogno di aiuto in Architettura, Disegno e grafica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email