Ominide 21 punti
Questo appunto contiene un allegato
Ordinamento giuridico - Parlamento scaricato 0 volte

Parlamento


Organo costituzionale


Composto da due Camere com gli stessi poteri e funzioni —>bicameralismo perfetto
Il bicameralismo perfetto era previsto dall’Assemblea costituzionale per garantire una maggiore riflessione sull’attività legislativa è un controllo reciproco delle due Camere. In Italia a prodotto una lentezza eccessiva nel meccanismo di formazioni delle decisioni politiche e un controllo soltanto formale in quanto le due Camere sono omogenee dal punto di vista politico
In alcuni casi si riuniscono in sede comune a Palazzo Montecitorio, si segue l’organizzazione della Camera dei deputati ed è presieduta dal Presidente della Camera dei deputati.
Elezione del PR e il giuramento di fedeltà
Elezione di un terzo dei membro del CSM
Elezione di un terzo dei membri della Corte Costituzionale

Elezione del Parlamento


Il Parlamento rimane in carica 5 anni (salvo scioglimento anticipato)
Sistema elettorale: regole attraverso le quali si scegli come e a chi assegnare i seggi elettorali tra i diversi partiti che si presentano alle elezioni.
Il territorio è suddiviso in circoscrizioni o collegi, cioè porzioni di territorio in base alla popolazione, per garantire la rappresentanza di tutte le aree del Paese.
Sistema elettorale proporzionale: si basa su collegio plurinominali e i seggi vengono divisi in maniera proporzionale ai voti ottenuti da ciascuna lista di candidati (eventuale arrotondamenti). Più democratico, ma più frammentazione politica all’interno delle Camere che può produrre instabilità del Governo.
Sistema elettorale maggioritaria: si basa su collegi uninominali in cui si nomina un solo candidato per circoscrizione e vince chi ha la maggior numero di voti. Può essere a turno unico o a doppio turno cioè un ballottaggio tra i due candidati che hanno avuto più voti. Più stabilità politica.

Dal 2005 in Italia si ha un sistema elettorale proporzionale con correttivi.
Soglie di sbarramento: se un partito o coalizione non raggiunge una determinata percentuale di voto non ha alcun seggio. (10% per coalizioni, 4% liste singole)
Al Senato le soglie sono più alte, perché non entrano in Parlamento coloro che non hanno superato a livello regionale il 20% come coalizione e l’8% come partito.
Premio di maggioranza: se il partito o la coalizione che ha il maggior numero di voti non ha raggiunto il 55% si attribuiscono i seggi mancanti —>garantire maggiore stabilità politica.
Al Senato il premio di maggioranza viene dato a livello regionale e questo può causare situazioni di ingovernabilità poiché non viene assegnato allo stesso partito.

Condizione giuridica dei membri del Parlamento


Cause di ineleggibilità: non possono essere elette persone che per l’incarico che svolgono possono avere vantaggi ingiustificati rispetto agli altri candidati—>nullità dell’elezione
Cause di incompatibilità: non consentono ad un deputato o un senatore di ricoprire carica inconciliabili con l’incarico di parlamentare—>devono rinunciare alla carica
Divieto di mandato imperativo: ogni parlamentare svolge le sue funzioni nell’interesse della collettività e non è vincolato dalla volontà di coloro che lo hanno eletto

Prerogative


Insindacabilità: non possono essere chiamati a rispondere alle opinione espresse e dei voti dati nell’esercizio delle loro funzioni. Sono irresponsabili giuridicamente ed è permanente
Inviolabilità: non possono essere arrestati o subire altre misure restrittive della libertà personale senza l’autorizzazione della Camera di appartenenza con maggioranza assoluta.
No autorizzazione: colto in flagrante nel reato , pena relativa a sentenza definitiva
È una garanzia del potere legislativo
Indennità economica: retribuzione = ai magistrati di grado più elevato+ rimborso spese+ diaria giornaliera, trattamento pensionistico particolare.

Organizzazione del Parlamento


Regolamento parlamentare: disciplina organizzazione delle Camere
Presidenza: rappresentano le Camere con i rapporti esterni e dirigono i lavoro parlamentari e garantiscono l’osservanza del regolamento
Sono imparziali
Ufficio di Presidenza: assiste il Presidente nell’esercizio delle sue funzioni
Vicepresidenti: sostituisce in caso di impedimento
Sottosegretari: verbale e validità delle riunioni
Questori: mantenere ordine
Gruppi parlamentari: raggruppamenti politici che rappresentano i partiti politici all’interno delle Camere
Di solito è un partito o più partiti dello stesso ordinamento politico, esiste anche il gruppo misto per gli indipendenti o che non hanno un numero sufficiente per formare un loro gruppo politico
Dopo due giorni dalla prima riunione della Camera devono dichiarare a quale gruppo appartengono altrimenti vengono inseriti al gruppo misto
Ogni gruppo elegge un proprio presidente i quali formano la conferenza dei capigruppo che aiutano il Presieduta nell’organizzazione dei lavori
Commissioni parlamentari: numero ristretto di parlamentari competenti in alcune materie
Sono scelti in proporzione ai seggi dei vari gruppi parlamentari
Funzioni legislative
Funzioni di controllo e indirizzo politico
Funzioni consultive
L’attività può svolgersi in aula (assemblea plenaria) oppure in commissione —>più rapido ma meno democraticità
Possono esserci anche commissioni bilaterali con compiti consultivi e di controllo
Esistono anche commissioni speciali o straordinarie —>si occupano di questioni di interesse generale e sono a tempo determinato. Es. commissione d’inchiesta
Giunta: si occupano dell’organizzazione interna di ogni camera e del funzionamento dell’attività parlamentare
Giunta per il regolamento: segue l’applicazione del regolamento parlamentare
Giunta delle elezioni: controlla la validità delle elezioni
Giunta per autorizzazioni o immunità parlamentari: esprime parare positivo o negativo per l’autorizzazione di arresto

Funzionamento del Parlamento


Quorum costitutivo: metà più uno, è presunta a meno che si richieda il conteggio.
Quorum deliberativo:
-maggioranza semplice dei presenti
-maggioranza assoluta dei componenti
-maggioranza qualificata dei componenti
Le sedute sono pubbliche: pubblico, televisione, stampa parlamentare—>rendere partecipe il cittadino.
Voto: è palese attraverso il voto elettronico.
Voto: segreto solo per votazioni su persone o materie particolarmente delicate.
Iter legislativo
Iniziativa
Discussione e approvazione
Promulgazione
Pubblicazione
Entrata in vigore

Altre funzioni del Parlamento


Funzione di indirizzo politico: determina gli obbiettivi della politica generale e i mezzi per realizzarli.
Funzione di controllo politico: verificare se il Governo osserva i criteri e i principi decisi dal Parlamento.
Governo deve ottenere e mantenere la fiducia del Parlamento.(approvazione del bilancio)

Come fa a controllare l’azione di Governo?


Interrogazione: domanda scritta rivolta al Governo o al ministri riguardo ad una questione di interesse generale, per verificare se è vero, se ne è a conoscenza e come intende agire. L’esecutivo può rispondere oralmente o per iscritto se richiesto.
Interpellanza: richiesta scritta nella quale uno o più Parlamentari chiedono spiegazioni riguardo un comportamento del Governo.
Mozione: richiesta scritta in cui si promuove una discussione su una determinata questione e successivamente si procede alla votazione della Camera interessata.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email