DianLi di DianLi
Ominide 28 punti

La struttura del codice civile Italiano

Il codice civile italiano è stato emanato nel 1942, contiene al suo interno un totale di 2969 articoli che a loro volta sono suddivisi in comma, dovrebbe dunque costituire la raccolta di tutte le norme in materia di diritto civile.
Il codice è costituito da norme di carattere ordinario, quindi significa che il suo valore è pari a quello di qualsiasi altra legge.
Dunque il codice civile ( che si abbrevia in c.c.) può subire in ogni momento riforme, modifiche e completamenti attraverso leggi ordinarie o atti aventi forza di legge (decreti legge, decreti legislativi).
Il vigente codice civile italiano è suddiviso in sei libri:

- Libro Primo I. si intitola "Delle persone e della famiglia" va dal articolo 1 al 455 e che contiene la disciplina dei soggetti e della famiglia.
- Libro Secondo II. si intitola "Delle successioni" va dal articolo 456 al 809 e che contiene la disciplina delle successioni per causa di morte e di donazione.
- Libro Terzo III. si intitola "Della proprietà" va dal articolo 810 al 1172 e che contiene la disciplina della proprietà,degli altri diritti reali(di cose) e del possesso.
- Libro Quarto IV. si intitola "Delle obbligazioni" va dal articolo 1173 al 2059 e che contiene la disciplina del diritto commerciale in generale, delle altre fonti non contrattuali delle obbligazioni.
- Libro Quinto V. si intitola "Del Lavoro" va dal articolo 2060 al 2642 e che contiene molte norme della disciplina del diritto commerciale e del lavoro.
- Libro Sesto VI. si intitola "Della tutela dei diritti" va dal articolo 2643 al 2969 e che contiene le norme sulla trascrizione,delle prove, la responsabilità patrimoniale del debitore, le cause di prelazione e la prescrizione.

Il codice è costituito da articoli che sono indicati con un numero progressivo e con un titoletto che riassume il contenuto e alcuni articoli può essere costituito da un comma o più commi. Ciascun comma è costituito da uno o più periodi che terminano con un punto a capo. il secondo comma corrisponde al primo "a capo".

La prima parte del codice presenta la Costituzione Italiana, dopo la costituzione troviamo la Disposizione sulla legge in generale seguita poi dal codice vero e proprio con tutti gli articoli.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze