Video appunto: Canto 33 Paradiso - Parafrasi (2)
“Vergine e madre, figlia di tuo figlio, la più umile e nobile creatura, meta prefissata della decisione divina, tu sei colei che ha nobilitato il genere umano a tal punto che il suo creatore non si rifiutò di diventare una sua creatura. Nel tuo ventre si riaccese l’amore (tra Dio e l’uomo), il calore del quale ha fatto germinare questa rosa nell'eterna pace del Paradiso.