Kanakin di Kanakin
Eliminato 1338 punti

Struttura del Purgatorio dantesco

La montagna del Purgatorio sorge su un'isola posta nel grande oceano che, secondo la scienza del tempo, copriva tutto Emisfero australe. È un tronco di cono che reca alla sommità il pianoro del Paradiso terrestre. Il piano dell'isola e la prima parte della montagna costituiscono l'Antipurgatorio, dove le anime che tardarono a pentirsi debbono aspettare più o meno a lungo prima di poter accedere ai desiderati martiri espiatori: gli scomunicati morti in contumacia di Santa Chiesa trenta anni per ogni anno che vissero in scomunica, i negligenti tanti anni quanti vissero. La parte superiore del monte è il Purgatorio propriamente detto, diviso in sette cornici che lo recingono, sempre più strette, in ciascuna delle quali si espiano uno dei sette peccati mortali, in ordine decrescente di gravità : superbia, invidia e ira (proprie di coloro che amano il male del prossimo); accidia (propria di coloro che amano poco Dio, che deve essere amato sopra tutto); avarizia e prodigalità, gola e lussuria (proprie di coloro che amano troppo i desideri terreni). Sulla vetta della montagna è il Paradiso terrestre e di li Dante, puro e disposto a salire alle stelle, vince la naturale gravità del corpo e insieme con Beatrice ascende al cielo.

Hai bisogno di aiuto in Divina Commedia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità