Ominide 1149 punti

Rime

Le Rime sono una serie di componimenti poetici giovanili, più alcune liriche datate al periodo dell’esilio di Dante. Sono 54 testi, tra sonetti, ballate e canzoni, raggruppati dagli studiosi in una sorta di canzoniere. I temi e gli stili di questi componimenti sono molto diversi fra loro, un primo gruppo è legato allo stilnovo e un secondo a Guittone d’Arezzo ( poesia siculo-toscana).
Un altro gruppo prende il nome di rime “petrose” scritte verso il 1295, per una pietra o una donna dura come una pietra, crudele, che è oggetto di un amore non corrisposto. Allo stesso periodo risalgono anche i sonetti della tenzone con Forese Donati (fratello di Corso),dove con Dante si rimproverano a vicenda con parole molto dure. Dante,in questi ultimi componimenti crea uno stile più aspro, rispetto alla dolcezza stilnovistica, avvicinandosi addirittura alla poesia comico-realistica con quelli della tenzone con Forese.
Altre opere
Oltre a tutte queste opere, Dante ha scritto:
- 13 epistole, in latino, di cui ad esempio la 5°, 6° e 7° parlano
dell’arrivo di Arrigo VII in Italia, mentre la 13° è dedicata a Can
grande della scala;
- 2 egloghe, in esametri e in latino;
- Questio de aqua et terra, un libello (breve scritto satirico o
diffamatorio, solitamente anonimo) in latino;
- Fiore, un poemetto costituito da parecchi sonetti (232) dove viene
rielaborato il roman de la Rose;
- Detto d’amore, un altro poemetto di cui restano pochi versi.
Hai bisogno di aiuto in Vita ed opere di Dante?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email