Ominide 11266 punti

Dante Alighieri: Le opere


Ricordiamo le sue opere più importanti:
• Rime (1283-1307): comprendono testi poetici in volgare che permettono di seguire l’evoluzione della poetica dantesca, documentando il suo sperimentalismo stilistico e contenutistico.
• Vita Nova (1293-1294): opera mista in prosa e versi (prosimetro), in volgare, dedicata al racconto autobiografico trasfigurato dell’amore per Beatrice, dal primo incontro tra i due, nel 1274, alla morte di lei nel 1290. la donna viene descritta come una creatura angelica, strumento di elevazione dell’uomo verso Dio; lo stesso titolo Vita Nova può alludere al rinnovamento spirituale di Dante prodotto dall’amore per lei.
• Convivio (1304 ca.-13079: e rimasto incompiuto, è un trattato enciclopedico in volgare. La struttura è simile a quella della Vita Nova perché alterna prosa e versi; ha la funzione di divulgare le conoscenze su temi morali, civili e argomenti di filosofia, scienza, religione, politica, letteratura anche tra le persone non colte, che non conoscono il latino.
• De vulgari eloquentia (1304 ca.-1308): trattato incompiuto in latino, composto per giustificare la scelta di scrivere in volgare: Dante passa in rassegna i dialetti italiani dell’epoca e le prime testimonianze poetiche di autori italiani(comprese le proprie liriche) per mostrate come il volgare, anche se giovane, abbia piena dignità letteraria. Il trattato, indirizzato alle persone colte, teorizza il volgare perfetto (illustre, cardinale, aulico, curiale).
• Epistole (1306-1317 ca.): tredici lettere, scritte in latino durante l’esilio, che trattano vari argomenti: da quello politico, a quello letterario e filosofico, o a fatti di vita privata.
• Monarchia (1313-1318): trattato in latino scritto in seguito al fallimento dell’impresa di Arrigo VII, giunto in Italia per pacificare i contrasti tra guelfi e ghibellini, tra Neri e Bianchi e ristabilire l’autorità imperiale. Dante sostiene la necessità di un impero universale che garantisca pace e prosperità ai popoli e afferma che autorità papale e autorità imperiale devono essere indipendenti e coesistere, integrandosi a vicenda, per il conseguimento della felicità umana.
Hai bisogno di aiuto in Vita ed opere di Dante?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017