Consigli per aumentare la concentrazione nello studio

Redazione
Di Redazione

Ore ed ore di studio improduttive, risultati poco soddisfacenti e sensazione di profonda stanchezza ? Quando il problema sta nella concentrazione...

"aumentare concentrazione studio"
Sappiamo che avere una buona concentrazione è molto importante nell’apprendimento, ma mantenerla può non essere facile. Spesso, infatti, ci capita di fantasticare, pensare ad altro perdendo, così, tanto tempo! Ecco quindi alcune strategie semplici ed efficaci per migliorare ed aumentare la concentrazione nello studio.
Keep in mind.

Prima sonda il "terreno"


Innanzi tutto.. prima di studiare un testo informati su quali sono le domande più frequenti sull’argomento o cerca di immaginarle. Eventuali esercizi finali o sezioni riassuntive, per esempio, ti possono indicare da subito gli elementi focali da non tralasciar che ritroverai e approfondirai nei paragrafi. Questo ti permetterà di focalizzarti sui concetti più importanti e richiesti, senza perdere tempo in particolari “di contorno” a cui potrai fare attenzione, semmai, in un secondo momento per arricchire il tuo discorso.

Non farti prendere dall’ansia!


Un ingrediente essenziale per una buona concentrazione è il rilassamento, altrimenti avrai la sensazione, spesso veritiera, di impiegare troppo tempo ed energie. Neanche la più densa mole di materiale da studiare è impossibile da affrontare; basta saperlo fare con il giusto spirito, cercando di suddividere il tutto in più parti e distribuire il lavoro in un arco di tempo ragionevole anche in base alle proprie esigenze e al proprio metodo. Un buon piano di studio creato preventivamente potrà esserti utile per avere sotto controllo la situazione e darti la sicurezza che, se lo rispetterai, arriverai all'esame o alla prova ben preparato.

Fai delle pause, gioveranno all'attenzione


Dopo un certo numero di ore di studio, il cervello ha bisogno di tempo per elaborare tutte le informazioni ricevute. Continuare a studiare, inserendo senza sosta nuove nozioni, porta solo a confusione. Studiare tante ore al giorno è possibile ma la cosa importante è che ogni ciclo di studio sia scandito e interrotto da alcune pause: ricordati che dopo massimo tre ore di attenzione questa inizia a calare ed è normale. Strutturare bene il proprio piano di studio significa ottenere più facilmente anche un buon rendimento.

Leggi tutto velocemente e, solo poi, studia


Prova a leggere velocemente. Soprattutto nella lettura iniziale globalmente informativa, dove si identificano rapidamente i punti fondamentali da studiare poi con più calma. La lettura veloce è di aiuto anche nella fase di ripasso, successiva a quella di studio, nella quale, potendo contare su un alto livello di comprensione già ottenuto durante lo studio, puoi aumentare notevolmente la tua velocità di lettura e creandoti una panoramica finale e riorganizzatrice dell’intero argomento di studio. Queste piccole attenzioni garantiranno enormi vantaggi non solo alla tua memoria ma anche alla tua tranquillità e quindi, ancora una volta, alla tua concentrazione. Perché, ricorda, le due cose sono legate tra di loro!

Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Non ti resta che continuare a seguirci per scoprirlo!

23 settembre 2020 ore 15:30

Segui la diretta