Ominide 1950 punti

Sali binari e ternari


I sali binari del Cloro sono composti dal catione di un metallo X e dall'anione cloruro Cl-. Tali sali binari sono della forma (considerando n come il numero di ossidazione di X):
XCln
Il nome di tali sali è Cloruro di X
Esempio:
Il Sodio (Na) ha valenza 1. La formula del sale dell'idrossido di sodio sarà NaCl (cloruro di sodio);
L'Alluminio (Al) ha valenza 3. La formula del sale dell'idrossido di alluminio sarà Al3 (cloruro di alluminio).
I sali ternari del Cloro sono composti dagli anioni ipoclorito, clorito, clorato e perclorato.
Tali anioni derivano dai rispettivi acidi, e le loro formule chimiche sono rispettivamente ClO-; ClO2-; ClO3-; ClO4-.
Dato il catione di un metallo X, e detto n il suo numero di ossidazione, per determinare le formule chimiche di ipocloriti, cloriti, clorati e perclorati, si deve ragionare nel seguente modo.
X(ClO)n; X(ClO2)n; X(ClO3)n; X(ClO4)n
Esempio:
Si scriva la formula del clorato di calcio.
n = 2 X = Ca
Allora la formula sarà Ca(ClO3)2
Scrivere la formula dell'ipoclorito di sodio
n = 1 X = Na
Allora la formula sarà NaClO.
Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email