Video appunto: Ossidi e Idrossidi

Gli ossidi


Gli ossidi sono un composto chimico binario che si ottiene dall'ossidazione dell'ossigeno su di un altro elemento. Forma:
– l'ematite, è un'ossido di ferro con formula Fe2O3 . Possiede un sistema cristallino trigonale, è nero ma la sua polvere è rossiccia e forma la ruggine
– magnetite, miscela (somma) di ossido ferroso e ossido ferrico= FeO (ematite)+ Fe2O3 = Fe3O4.
Cristallizza nel sistema cubico. Si presenta in cristalli neri, opachi, oppure in masse granulari o compatte. E' un magnete naturale.
– Rubino, è un ossido di alluminio, il cui minerale grezzo si chiama corindone. La sua formula chimica è Al2O3 . Si presenta di colore rosso vivace, dovuto a inclusioni di cromo, ma può assumere varie tonalità di questo colore, che vanno dal rosso più vivo al rosato. E' molto raro, infatti sono i secondi minerali più preziosi che esistono (dopo i diamanti). La sua forma amorfa (non cristallino) è la bauxite, che è una terra rossa che si trovava nelle miniere.
Gli idrossidi
L'idrossido è un composto formato da metallo, ossigeno ed idrogeno. Forma:
– la limonite, è un idrossido ferroso, la cui formula chimica è FeO (OH) nH2O
I fluoruli
Il fluorulo di calcio è il sale dell'acido fluoridrico. Forma:
- la fluorite, minerale piuttosto comune composto da fluoruro di calcio. È il più importante dei minerali fluorurati. La struttura è descrivibile come un reticolo cubico a facce centrate di ioni Ca2+, con tutte le cavità tetraedriche occupate da ioni F-. Il fluoro viene così ad avere una coordinazione 4 tetraedrica, il calcio con una coordinazione 8 cubica. La formula chimica è CaF2 . Esibisce di solito bellissime colorazioni violette, blu, gialle, verdi, rosa. Alcuni tipi, se esposti ai raggi ultravioletti, presentano un vistoso fenomeno di , fenomeno che prende proprio dal minerale il nome. Cristallizza nel sistema cubico.
Fluorescenza= si manifesta solo illuminando il minerale con radiazione opportuna; se si spegne la lampada cessa anche la fluorescenza.
Fosforescenza= avviene anche con la luce naturale e il minerale eccitato dalla luce naturale resta luminescente per un lungo periodo.