Ilaaa96 di Ilaaa96
Ominide 787 punti

Minerali elementari


Sono minerali non composti, cioè composti da elementi nativi non-metallici:
– diamante, è carbonio (C) purissimo cristallizzato in forma cubica, è raro
– grafite, è carbonio (C) purissimo cristallizzato in lamine esagonali. Diamante e grafite sono due esempi del polimorfismo del carbonio
– zolfo, è S8, molecola otto-atonica, può avere cristalli monoclini o rombici
o composti da elementi nativi metallici:
– oro
– argento
– rame
– mercurio

In certi casi è particolarmente difficile riconoscere per esempio il quarzo dalla calcite, perchè entrambi sono traslucidi e trasparenti. Per riconoscerli bisogna seguire alcune regole pratiche:
– provare a rigare un vetro di una finestra perchè il quarzo lo riga mentre la calcite no perchè è più tenera. La scala di Mos mette in ordine crescente la durezza dei minerali, il più tenero è il talco e il più duro è il diamante

– farli reagire all'acido cloridrico, se frigge è calcite, se non succede niente è il quarzo:

SiO2 (quarzo)+H20 (perchè acido in soluzione acquosa)+ HCl
SiO2 + H+ + Cl-
H+ non aggredisce SiO2 CaCo3 (calcite) + H20 + Hcl
CaCo3 + H+ + Cl-
Si sviluppa reazione: H2CO3 + CaCl2
frizza perchè l'acido cloridrico è più forte dell'acido carbonico, e quindi un acido più forte di un altro sposta un acido più debole dal suo sale, cioè si mette al suo posto
ma cosa produce le bollicine? La produzione di gas (CO2) che salta fuori dall'acido carbonico (acido debole e instabile) che si divide immediatamente in acqua e anidride carbonica

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email